Un’ entusiasta Mentana sui social annuncia l’ arrivo sulla sua rete (non è proprio sua, ma dai, è come se lo fosse) di Diego Bianchi, in arte Zoro.

Diego Bianchi La7
Diego Bianchi arriva con tutta la sua squadra sul settimo canale di proprietà di Cairo. Ma potrebbe essere solo il primo di altri importanti nomi Rai.

E’ stato, questa mattina un ping pong di annunci a confermare quello che si vociferava da tempo. Un bel pezzo di intrattenimento di Rai3 saluta Bignardi e finisce sulla tv di Cairo.

La cosa era nell’ aria da tempo. Visto l’ arrivo su La7 del nuovo direttore Andrea Salerno, proprio in forza a Rai3. Salerno starebbe guidando transumanze anche più importanti, in continuo contatto con Fazio e Littizzetto.

La7 è un progetto ormai solido ma soprattutto la Rai è in piena tormenta con la storia del tetto degli stipendi. In pratica, indirettamente, un bel favore alle tv private che oggi possono puntare a personaggi prima blindatissimi. Ricordiamo che tra i nomi ipoteticamente sul mercato ci sarebbe anche il volto simbolo di RaiUno, Bruno Vespa.

Una campagna acquisti che fa bene all’ editore che oggi controlla anche RCS. In questa stagione televisiva Cairo ha sofferto come mai prima l’ assenza di una solida offerta leggera e d’ intrattenimento.

Con la perdita di Crozza, migrato a NOVE di Discovery, La7 è rimasta focalizzata sul solo approfondimento politico, facendo floppare anche un tentativo di cronaca (Bianco e Nero) che sembrava più coerente con la rete.

Uno spazio molto ampio che sarà riempito da Diego Bianchi e dalla sua squadra che sarà interamente contrattualizzata da Urbano Cairo.

Possibile una prima serata ma anche spazi quotidiani in seconda serata o nell’ access prime time. Il palinsesto di La7 ha sicuramente ancora tanti spazi da riempire.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here