Tv » Blog Pay Tv » Sky » Chiusura Sky Digitale Terrestre

Chiusura Sky Digitale Terrestre

Sky Digitale Terrestre cessa definitivamente le proprie trasmissioni. A partire dall’1 aprile del 2022, infatti, Sky Digitale Terrestre chiude. Ovverosia, il servizio sparirà in quanto Sky Italia sostituirà il servizio andando a rafforzare l’esperienza di visione con il decoder smart Sky Q. Vediamo allora di approfondire il tutto su cosa cambierà e su cosa fare per chi è già abbonato a Sky, ed anche per chi dal prossimo anno vuole diventarlo.

Perché Sky digitale terrestre chiude e cosa cambia per gli abbonati

Con Sky digitale terrestre che chiude, la società di pay-TV punterà tutto su Sky Q via internet, il decoder che funziona utilizzando una connessione al web in banda larga, e che permette, oltre all’accesso di tutta l’offerta di Sky Italia, di vedere pure i canali del digitale terrestre. Al riguardo, infatti, basterà andare collegare il cavo dell’antenna terrestre alla porta RF IN del nuovo decoder smart Sky Q.

Per poi procedere con la ricerca e con la sintonizzazione dei canali. Ed allora, cosa succederà ai clienti che attualmente vedono i contenuti di Sky Italia sulla piattaforma del digitale terrestre dall’1 aprile del 2022? Niente paura, in quanto a questi abbonati Sky Italia invierà gratuitamente a casa il nuovo decoder smart Sky Q via Internet.

Il nuovo decoder smart Sky Q via Internet funziona senza parabole e senza installazioni da parte di un tecnico. In quanto basta avere una connessione al web in banda larga e collegare il dispositivo alla presa di corrente ed il cavo dell’antenna per la visione del digitale terrestre in chiaro come sopra spiegato.

Cosa è Sky Q e come funziona

Il servizio Sky Q, che è associato all’omonimo decoder smart collegato ad Internet, offre il massimo della visione e dell’intrattenimento in quanto è possibile accedere non solo a tutti i contenuti di Sky Italia, dal calcio alle serie Tv e passando per i cartoni animati, ma anche di utilizzare le app di terzi sempre per la visione di contenuti a partire dalle produzioni che sono originali ed in esclusiva.

Nel dettaglio, i clienti Sky Q Internet possono vedere tutti i canali in chiaro del digitale terrestre, e tutti i canali ed i contenuti on demand di intrattenimento, di calcio, di cinema, di sport e programmi per bambini.

Essendo inoltre Sky Q Internet una piattaforma aperta pure ad altri broadcaster, come sopra accennato, l’utente può pure accedere, in certi casi tramite abbonamento, ad una vasta offerta di app per la visione di contenuti in streaming online.

Via Sky Q Internet, infatti, è possibile accedere allo streaming online e on demand di Netflix, a Prime Video, a Disney+ ed a Mediaset Play. Ma anche ad altre app come quelle di YouTube, RTL 102.5 Play, YouTube Kids, VEVO, Spotify ed anche ai giochi gratis di Play.Works per il divertimento di tutta la famiglia.

Nel dettaglio, via Sky Q con il servizio Disney+ è possibile accedere ad un vasto catalogo di contenuti originali non solo della Disney, ma anche di Pixar e della Marvel. Così come con Prime Video è possibile vedere le partite di calcio di Champions League in esclusiva il mercoledì, e tante produzioni Amazon original. Pure Netflix è presente su Sky Q al fine di poter vedere, in abbonamento, le serie Tv di successo come La casa di carta e come Squid Game. 

L’app di YouTube via Sky Q non ha di certo bisogno di presentazioni, e lo stesso dicasi per i video musicali che sono accessibili gratuitamente con VEVO, e per il catalogo sconfinato di musica da ascoltare in streaming online con Spotify. In più, come sopra accennato, via nuovo decoder smart Sky Q si può accedere pure a YouTube Kids con i contenuti per bambini, ai giochi gratis di di Play.Works, all’app Mediaset Play per i contenuti on demand, ed all’app RTL 102.5 Play che attiva l’ascolto non solo della radio RTL 102.5 ma anche, tra le altre, pure di Radio Freccia e di Radio Zeta.

Con Sky Q Internet senza parabola gli abbonati possono vedere anche on demand sulla Tv di casa tutti i contenuti accessibili dalla piattaforma. Inoltre, agli abbonati Sky Q la società di pay-Tv garantisce come sempre la visione integrata con gli altri dispositivi grazie all’app Sky Go muniti di PC, di tablet e di smartphone.

Perché Sky Italia punta tutto sul nuovo decoder smart Sky Q

La scelta di chiudere Sky digitale terrestre, quindi, è legata da parte di Sky Italia ad un percorso di innovazione che ormai porta alla fruizione prevalente dei contenuti televisivi in streaming online. Con il nuovo decoder smart Sky Q Internet che risponde in pieno a queste esigenza fornendo una soluzione che unisce all’accesso al digitale terrestre la visione di tutti i canali dell’offerta Sky con la possibilità, come sopra indicato, di accedere pure alle app di altri primari broadcaster.

In più, il nuovo decoder smart Sky Q è leggero, è piccolo ed è anche estremamente maneggevole. Potendo tra l’altro collegare grazie al wi-fi tutti i televisori e tutti i dispositivi utilizzati in casa proprio attraverso la connessione ad Internet in banda larga. In questo modo, per gli abbonati, la flessibilità e la libertà di visione dei contenuti, in diretta e on demand, è sempre garantita con la massima qualità. 

Ricordiamo inoltre che il nuovo decoder smart Sky Q è dotato di funzioni innovative come la funzione restart che permette, anche per gli eventi che sono trasmessi in diretta, di poterli far ripartire dall’inizio. Così come la compatibilità del nuovo decoder Sky Q al DVB-T2 permette all’abbonato Sky di vedere i canali in chiaro con il nuovo segnale del digitale terrestre senza dover cambiare la Tv o acquistare un altro decoder.

Per i clienti Sky digitale terrestre, ai quali ai sensi di legge sarà concesso il diritto di recesso senza costi, è prevista una promo con uno sconto di 5 euro al mese. Proprio a favore degli attuali abbonati a Sky digitale terrestre che decideranno di migrare su Sky Q.

Lascia un commento