topolino vi guarda

E’ possibile condividere l’abbonamento con Disney Plus? E’ consentito farlo? Cosa si rischia? Quanto si può risparmiare condividendo l’abbonamento Disney Plus?

Quando abbiamo pubblicato la nostra guida su come abbonarsi a Disney Plus sono arrivati tantissimi commenti in merito alla possibilità di condividere questo abbonamento. Ovviamente al fine di risparmiare.

Leggi la recensione completa su Disney Plus

Questo perché, come abbiamo scritto, di fatto Disney Plus permette di vedere quattro programmi in contemporanea. Quindi, con un unico abbonamento (che come abbiamo visto, può essere comprato nella modalità mensile o in quella annuale), è possibile nello stesso momento vedere più programmi, tra le serie televisive e i film messi a disposizione dalla piattaforma streaming.

Viene quindi automaticamente l’idea di condividere il proprio abbonamento. Soprattutto se si è single, e quando quindi si è certi che la possibilità dei quattro schermi in contemporanea non sarà mai di fatto sfruttata.

C’ è un ma, grosso grosso. Disney Plus non consente questa pratica. Lo specifica nei termini e condizioni del servizio.

Quale condivisione dell’abbonamento Disney Plus è consentita?

La condivisione è ovviamente consentita ma – questo è il punto che deve essere chiaro – solamente all’interno del proprio nucleo familiare. Quindi non fuori. E quindi, niente amici, parenti che non abitano con voi. Per nucleo familiare si intende evidentemente mamma, papà, figlio, figlia. O simili. Se non abitate con i vostri genitori e condividete con loro user e password Disney Plus state violando i termini e condizioni del servizio. Perché non siete un unico nucleo famigliare. Ok?

Cosa si rischia?

Cosa si rischia violando questi termini e condizioni del servizio? Come minimo la sospensione del proprio abbonamento. Abbastanza ingenuo pensare che Disney Plus non abbia adeguati strumenti per tracciare gli sfruttamenti irregolari.

Da quanto sappiamo, Disney Plus individua, sia nell’utilizzo tramite browser web che tramite applicazione, il luogo in cui è stata attivata la connessione. Ovviamente, l’insieme di questi dati, pur nel rispetto della privacy del singolo abbonato, possono aiutare Disney ad identificare facilmente utilizzi fraudolenti.

Ancora più rischiosa l’azione di mettere annunci su internet e sui social, invitando altri utenti alla condivisione del proprio account.

L’abbonamento Disney Plus costa veramente poco. Più economico anche di Netflix. Una spesa, se si è appassionati delle serie tv della major, assolutamente abbordabile. Quindi, il nostro consiglio è, condividete solo in famiglia ma evitate di diffondere illecitamente le vostre credenziali. Topolino vi guarda.

6 commenti

  1. Una domanda. E se fossi in viaggio? E la sera vorrei vedermi un film Disney in albergo dal mio portatile usando la connessione alberghiera? E se vivessi in 2 case differenti? Come funzionerebbe?

  2. Buongiorno, ma quindi si rischia di essere bloccati anche con le condivisioni legali fatte attraverso together price?

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here