Che cos’è DAZN? Come nasce la nuova tv del calcio italiano che condividerà i diritti di Serie A insieme a Sky? E quanto costerà vedere la Serie A su DAZN?

DAZN tv calcio
La Serie A 2018-2019 sarà trasmessa anche da DAZN. Ecco cos’ è la nuova pay tv streaming che trasmetterà insieme a Sky le partite del nostro campionato di calcio.

DAZN, anche conosciuta come Da-Zone o The Zone, è una piattaforma internazionale specializzata nell’offerta di programmi sportivi online on demand, di proprietà della società britannica Perform Group. L’azienda si è aggiudicata recentemente l’importante gara per i diritti televisivi delle partite di calcio della Seria A, acquistando il pacchetto 3 relativo al triennio 2018-2021. In questo modo DAZN potrà trasmettere dal 18 agosto tre partite per ogni giornata di campionato della Seria A, rendendole visibili su Smart TV, pc e sui dispositivi mobili come tablet e smartphone.

L’approdo in Italia di DAZN: la piattaforma digitale per gli eventi sportivi

Si tratta di una vera e propria rivoluzione quella sta per arrivare in Italia, che sconvolgerà il mondo sportivo per quanto riguarda i diritti televisivi nel calcio. Dai vertici di Perform, la società proprietaria della piattaforma DAZN che si è appena aggiudicata i diritti per lo streaming di una parte delle partite della Seria A, fanno sapere di voler sviluppare un modello di business simile a quello di Netflix. Allo stesso modo del colosso americano delle serie TV e dei film, DAZN offrirà un abbonamento a prezzi popolari a partire da 9,99€ al mese, che permetterà di assistere dal 18 agosto a 3 match a settimana del campionato di calcio della Serie A italiana.

Inoltre, proprio succede con Netflix, gli abbonati potranno provare il servizio gratuitamente per un mese, con la possibilità di rinunciare all’abbonamento in qualsiasi momento senza pagare nessuna penale o commissione aggiuntiva. In particolare DAZN potrà trasmettere in pay TV una partita dell’anticipo del sabato sera giocata alle 20,30, una partita domenicale in orario 12,30 e un match nel classico orario pomeridiano alle 15 della domenica. Per il momento non sono ancora chiari criteri con i quali verranno scelte le partite da trasmettere, tuttavia complessivamente l’offerta di DAZN comprenderà 114 partite integrali a stagione e gli highlights di altri sette match.

Un risultato importante per la società Perform, che in questo modo rafforza la sua presenza nel settore delle pay TV sportive in Europa e porta avanti il suo modello di business online. Dalle parole del CEO di Perform James Rushton e del direttore commerciale del gruppo Jacopo Tonoli, si evince come la società sia pronta a investire sul mercato italiano circa 193 milioni di euro l’anno nei prossimi 36 mesi, con l’obiettivo di proporre e sviluppare una nuova piattaforma dedicata agli eventi sportivi a costi accessibili.

Per farlo DAZN sta trattando diversi accordi commerciali con i big player italiani, tra cui spiccano Mediaset, TIM e Sky. Perform non vuole soppiantare le classiche pay TV, ma offrire un’alternativa digitale a tutte le persone appassionate di sport ma che vogliono un servizio più conveniente e multitasking. In realtà il business di Perform non è completamente digitale e innovativo, infatti DAZN trasmette il 65% degli eventi sportivi attraverso la TV e gli abbonamenti mensili.

La società dispone dei diritti televisivi di oltre 16.500 live sportivi, con importanti contratti relativi alle partite della Premier League inglese, della Liga spagnola, della Ligue 1, dell’NBA, del tennis e della NFL americana. L’obiettivo è quello di aumentare la presenza in tutti i Paesi del mondo dove Perform è operativa, soprattutto in Europa, attraverso lo sviluppo dei servizi digitali per la visione in abbonamento dei principali eventi sportivi. La grande novità è rappresentata proprio dalla piattaforma, che offrirà dal 18 agosto anche in Italia un servizio simile a Netflix, fruibile da qualsiasi dispositivo fisso e mobile.

Le offerte di DAZN per la prossima stagione sportiva

Dopo il recente accordo sui diritti televisivi per le partite di calcio della Seria A italiana, la società britannica Perform offrirà dal 18 agosto un abbonamento unico con canone fisso a 9,99€ al mese. Il servizio comprenderà un periodo di prova gratuito di 30 giorni, oltre alla possibilità per gli abbonati di disdire il servizio in qualsiasi momento senza penali. Ogni abbonamento darà diritto a vedere tre partite a giornata della Seria A, connettendo fino a sei dispositivi differenti come Smart TV, Chromecast, Amazon Fire TV, Apple TV, qualsiasi tipo di pc, tablet, smartphone oppure dalle console per videogiochi Xbox One, PlayStation 4 e PlayStation 3.

Inoltre si potranno vedere i match su due dispositivi contemporaneamente con lo stesso abbonamento, senza ritardi nella frequenza della trasmissione o riduzioni del servizio. L’unico prerequisito sarà una connessione internet che supporti lo streaming di video in HD, per garantire una ricezione ottimale e senza interruzioni. Le iscrizioni a DAZN non sono ancora aperte, tuttavia andando sul sito web ufficiale della piattaforma all’indirizzo watch.dazn.com/it-IT/sports è possibile lasciare la propria email e richiedere maggiori informazioni sul servizio e le altre novità.

Lascia un commento

avatar