Death Note è un manga giapponese di enorme successo a livello mondiale. Sin dalla sua prima uscita suscitò reazioni entusiastiche in un pubblico vastissimo. E non sempre solo di giovanissimi. Nelle scorse ore è uscito il live action prodotto da Netflix che sembra rispecchiare appieno l’anima del fumetto. Ma facciamo un passo indietro.

Death Note film Netflix
Death Note. Il film arriva nel catalogo di Netflix. Ecco la nostra recensione su questo nuovo interessante originals.

Death Note è un manga ideato e scritto da Tsugumi Oba con i disegni di Takeshi Obata che fu pubblicato in Giappone nel 2003 mentre da noi in Italia fu pubblicato nel 2006 edito da Planet Manga con etichetta Panini Comics.

La storia è quella del giovane studente Light Yagami che trova per caso un quaderno che si scopre ben presto possedere dei poteri paranormali letali.

In realtà il quaderno è stato gettato sulla terra dal terribile demone Ryuk e coloro che ne entrano in possesso hanno la facoltà di uccidere chiunque desideri semplicemente segnando il nome sulle pagine.

Il giovane Light una volta compreso il grande potere nelle sue mani, intende utilizzarlo per scopi benefici ossia ripulire il mondo dai criminali trasformandosi in una specie di vigilantes, un pò alla The Punisher, ma deve fare i conti con il proprio animo, con un detective privato chiamato a indagare sulle misteriose morti e naturalmente il terrificante demone Ryuk.

Prima dell’avvento del film prodotto da Netflix che vi ricordo è disponibile dal 25 agosto sulla piattaforma, è stata già prodotta una serie animata composta da 37 episodi prodotta dalla Madhouse che in Italia è stata trasmessa nel 2008 dal canale MTV.

Dal fumetto sono stati tratti però anche lungometraggi, un dorama, un musical, due light novel e diversi videogiochi.

Il film di Netflix cerca di puntare sulle metafore di cui la storia è intrisa, legate fortemente ai nostri tempi: ai social network, a come abbiano dato fin troppa libertà di espressione a tantissime persone che si ergono a giudici e boia semplicemente leggendo il titolo di una notizia. Il giovane protagonista di Death Note è cosi. La sua sete di giustizia lo costringerà ad affrontare situazioni più grandi di lui. E qualcosa gli sfuggirà di mano.

Arriverà mai anche una serie tv in live action prodotta sempre da Netflix? Noi non vediamo l’ ora.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here