Disney Plus anti Netflix

Gli abbonati Disney Plus crescono rapidamente e ovviamente ora l’attenzione è tutta per il grande debutto nei nuovi territori, tra i quali l’Italia, dove Disney Plus sarà acquistabile a partire dal 24 marzo. Intanto cresce l’hype e sono già tantissimi gli utenti italiani che già si dicono disposti ad acquistare Disney Plus che, ricordiamo, sarà pagabile con formula mensile o in quella annuale scontata.

Disney Plus. Il gruppo Facebook

Sono già quasi 4000 i fan riuniti nel Gruppo Facebook Disney Plus Italia, ora il principale attivo in Italia e dedicato alla nuova piattaforma streaming. Potete unirvi alla schiera di fan di Disney Plus collegandovi all’indirizzo https://www.facebook.com/groups/disneyitalia/

Nel nuovo Gruppo Facebook le notizie, i trailer, le informazioni su film e serie tv dei cinque brand che compongono Disney Plus e ovviamente la possibilità di confrontarsi con altri fan della piattaforma. Se già pensate di essere interessati alla programmazione Disney Plus correte ad iscrivervi.

Disney Plus. In USA il 36% degli abbonati ha cancellato Netflix

Qui su UpGo.news ne abbiamo già parlato. E’ ovvio che l’arrivo di Disney Plus possa a breve pesare sui conti di Netflix, oggi principale player della televisione in streaming. Negli scorsi mesi da entrambe le parti si è evitato il confronto diretto, sottolineando come in fondo Disney Plus sia un servizio diverso, rivolto alle famiglie e quindi in parte solo complementare a Netflix.

Ma lo scontro appare evidente dalla ricerca in mano alla stessa Disney Plus che racconta una realtà ben diversa. Come riportato anche da Multiplayer.it infatti, Disney Plus conferma che secondo un recente sondaggio, il 36% degli abbonati Disney Plus si dichiara disposto ad abbandonare le altre piattaforme disattivando le altre sottoscrizioni.

Altro dato interessante è che il 37% di abbonati Disney Plus pensa che la piattaforma sia già molto superiore a quella di Amazon Prime Video.

Dati insomma incoraggianti per quanto riguarda l’uscita italiana e che, ancora una volta sottolineano come l’affollamento nel mercato della televisione in streaming poterà sempre di più gli utenti a dover fare, per questioni di budget personale, qualche scelta in più, abbonandosi ad un servizio e cancellandone un altro.

Insomma, per quanto grande la torta dello streaming tv non è infinita e di questo, le piattaforme e i grandi editori globali, dovranno tenere conto.

Incertezza per il rinnovo dei canali Fox su Sky

Nel frattempo anche i canali Fox, insieme a gran parte della multinazionale Fox, come sappiamo, è passata nel Gruppo Disney. Una situazione che mette in discussione i canali a marchio Fox sulle diverse piattaforme a pagamento, tra le quali la nostrana Sky Italia.

A marzo 2020, a quanto ci risulta, andrà rinnovato il contratto e un canale del gruppo Fox Italy potrebbe spegnersi (nei mesi scorsi hanno già chiuso i battenti le reti Fox Animation e Fox Comedy). Questa volta toccherà a Fox Life? Presto per dirlo.

Certo è che Disney oggi ha tutta l’intenzione di custodire gelosamente i propri contenuti di pregio e di trasmetterli in esclusiva sul proprio servizio.

Ormai alla partenza della nuova piattaforma manca davvero poco e nei prossimi giorni vi terremo aggiornati con altre novità dal mondo Disney Plus Italia. Restate sintonizzati qui su UpGo.news.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here