Disney Plus si vede su Sky

E’ possibile vedere le serie e i film di Disney Plus su Sky? Cerchiamo ora di rispondere ad una delle domande più gettonate per quanto concerne la nuova piattaforma Disney Plus. Si vede su Sky? Prima di entrare nel vivo della risposta vi ricordiamo il Gruppo Facebook Disney Plus Italia, il luogo per discutere e commentare tutte le novità du Disney Plus.

In molti hanno sperato che dopo le felici partnership con la piattaforma all sport DAZN (accordo che ha permesso di dare vita al canale DAZN1) e dopo lo sbarco di Netflix come app perfettamente integrata, si sarebbe riusciti ad integrare in Sky Q anche l’attesissima app per lo streaming Disney Plus.

Di accordi tra Sky e Disney se ne è parlato a lungo. Ma quello che oggi è noto è che i due gruppi hanno sì siglato un accordo di collaborazione ma che questo purtroppo non coinvolge l’Italia.

Disney Plus è quindi disponibile su Sky ma solo nel Regno Unito e in Irlanda.

I contenuti della piattaforma streaming, sono quindi integrati agli altri contenuti di Sky, proprio come quelli sportivi e di Netflix.

Questo vuole dire che Sky UK propone ai propri clienti e a quelli nuovi che vorranno abbonarsi, un’offerta dedicata e sicuramente più vantaggiosa. Giocando proprio quel ruolo di aggregatore di contenuti di qualità che ormai caratterizza la nuova strategia della pay tv controllata dal gruppo Comcast e del quale parleremo ancora tra qualche riga.

Una strategia ovviamente volta a cercare di arginare le inevitabili perdite che potranno avvenire nei prossimi mesi con la scadenza dei vari contratti con i brand che oggi appartengono a Disney. A quanto ci risulta infatti, Disney Channel su Sky Italia potrebbe avere veramente i giorni contati.

La perdita di canali e diritti Disney per Sky potrebbe rappresentare davvero un grosso danno e una importante emorragia di contenuti e di clienti quindi sempre di più Sky Q verrà concepito come un enorme media center in grado di ospitare contenuti interni ma anche esterni.

Per ora però l’accordo di Sky con Disney riguarda solo il Regno Unito. E perché l’Italia no?

Disney Plus e Sky in Italia

L’Italia però, come detto, resta fuori dagli accordi. Quindi qui da noi non è attualmente possibile vedere Disney Plus su Sky o su Sky Q. Nessun canale Sky trasmetterà più i contenuti esclusivi di Disney Plus.

Non sono ovviamente noti i dettagli dei contratti ma ciò che è chiaro è che in Italia Disney ha scelto come partner privilegiato TIM che infatti include Disney Plus all’interno della propria offerte TimVision.

Tim ha firmato con Disney un’esclusiva assoluta. Quindi per diversi mesi, Sky resterà qui da noi fuori dai giochi e non potrà integrare all’interno dei propri ecosistemi l’app Disney Plus.

Ma cosa è esattamente Disney Plus?

Con Disney+ sarà possibile guardare i contenuti su almeno 10 dispositivi diversi tra tv, laptop, tablet, smartphone, console. Inoltre sarà possibile guardare contemporaneamente su 4 diversi schermi i titoli preferiti.

E’ possibile anche in questo caso scaricare il proprio film o la propria serie e poterli guardare o riguardare anche senza connessione internet.

Un catalogo ricchissimo soprattutto della storica library Disney (ma non solo) in grado sin dagli esordi di accontentare un po’ tutto il pubblico da sempre affezionato alla storica casa di Topolino e ai brand Marvel, Star Wars, Pixar e NatGeo.

Sky sempre più aggregatore di contenuti

L’alleanza con Disney Plus in UK è solo uno dei tasselli che compongono il complesso mosaico di questa nuova Sky. Sotto la guida della nuova proprietà Comcast e con Ibarra (ex WindTre) come AD italiano, tutto il gruppo Sky si prepara al grande cambiamento che sostanzialmente avverrà sul percorso della diversificazione.

Sky, per prima cosa, diventerà nei prossimi mesi, una vera e propria telco. Un gestore telefonico in grado non solo di produrre ma anche di veicolare, sulle proprie reti, contenuti.

Veicolare e aggregare, pare questo il futuro di Sky che passerà quindi dal modello pay tv a quello di hub domestico. Punto di riferimento per accedere ai servizi di connettività e a tutte le piattaforme globali di streaming. Un esperimento ardito e assolutamente interessante. E noi ovviamente continueremo a seguire tutte queste evoluzioni qui su UpGo.news.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here