UpGo.news » Blog Pay Tv » Mediaset » Fine del Mediavideo Mediaset. Continua il Televideo sulla reti Rai

Fine del Mediavideo Mediaset. Continua il Televideo sulla reti Rai

Mediavideo teletext Mediaset sparito

Non si vede più il teletext Mediaset, ovvero il televideo delle reti televisive del Biscione. Sale la protesta tra gli utenti, ovviamente soprattutto tra quelli più anziani. I telespettatori dei canali Mediaset dovranno rinunciare all’abitudine di leggere le pagine informative del televideo e anche di accedere alle comode pagine 777 e 778 tradizionalmente dedicate ai sottotitoli. Insomma sparisce una televisione sicuramente di servizio che ha tenuto compagnia ai telespettatori per oltre 25 anni.

Un pezzo di storia della televisione commerciale. Il sipario però cala con un po’ di amarezza poiché per il momento Mediaset non ha diramato alcun comunicato ufficiale per condividere la scelta, evidentemente orientata al contenimento dei costi. Una Mediaset quindi sempre più oculata che non ritiene più strategica la presenza del vecchio teletext.

Mediavideo, il televideo delle reti Mediaset nacque esattamente il 27 novembre del 1997 con la ovvia intenzione di fare diretta concorrenza al Televideo della Rai. Ovviamente parliamo di un’epoca che ancora non era caratterizzata dall’uso massiccio di Internet. L’esplosione di siti web informativi che riportano notizie in tempo reale, tra i quali la stessa creatura del gruppo TgCom 24, ha evidentemente reso soleto e probabilmente inutilmente costoso il televideo Mediaset.

Chiude anche il televideo Rai?

Naturalmente e giustamente diversa la logica che sta dietro invece all’analogo servizio della Rai. Nonostante immaginiamo si faccia sempre meno uso anche del televideo della televisione di Stato, non c’è assolutamente alcun progetto di eliminazione del servizio Teletext.

La Rai per evidenti ragioni funziona orientata nella logica del servizio pubblico e non c’è dubbio che il televideo abbia anche un significato di pubblica utilità. Basti pensare alle già citate pagine 777, fondamentali per rendere accessibili programmi film e serie anche ai non udenti. Qui però abbiamo dato alcuni consigli per continuare a vedere i sottotitoli sul digitale terrestre anche senza il televideo. Date quindi un’occhiata alla nostra breve guida se volete saperne di più.

Leggi la storia di Mediaset. Breve storia della televisione commerciale.

E voi cosa ne pensate dello spegnimento del Mediavideo? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Vi ricordiamo che potete commentare su UpGo liberamente, senza bisogno di alcuna registrazione. Se volete restare sempre aggiornati con i nostri post, i nostri consigli e le nostre guide, seguiteci su Telegram cliccando qui.

10 commenti su “Fine del Mediavideo Mediaset. Continua il Televideo sulla reti Rai”

  1. Sono un ultrasettantenne…più digitale delle figlie ventenni, in molti casi.
    Facevo sempre un “giro” sul Mediavideo per un “flah” su cosa fosse successo nelle ultime 6 ore. Poi e se del caso, cercavo on line le notizie.
    Ora sono costretto a quello di RAI2 e ha riflettere se quanto scrivono sia “filogovernativo” o obiettivo.
    Hanno fatto una cappella.

    Rispondi
  2. Io, oggi cinquantenne, ho visto nascere prima Televideo Rai e poi Mediavideo dei quali mi sono servito quotidianamente nei decenni. Ricordo ancora quando, nel 1989 in occasione dei Mondiali di Italia 90, acquistai il mio primo tv color 17 pollici della Sanyo (NON Sony…): la condizione imprescindibile era quella che il tv fosse dotato della scheda teletext. Per quale motivo io sono stato, e sono tutt’oggi, un grande fruitore del teletext? Perchè ho la possibilità di informarmi con notizie sintetiche e di rapida consultazione tramite breve lettura. Poi, se voglio approfondire una notizia in particolare, accedo ad internet ed ottengo la completezza necessaria. Ora i dirigenti del Biscione hanno deciso di chiudere Mediavideo ignorando, da veri dilettanti allo sbaraglio, i tantissimi telespettatori che ancora ne fruivano. E la frittata è fatta: coloro che prima preferivano Mediavideo, ora sono “costretti” a cambiare canale e rivolgersi alla Rai che, intelligentemente, continua ad offrire il veterano Televideo!

    Rispondi
  3. televideo è indispensabile e comodissimo per conoscere in fretta quello che è successo senza commenti, pubblicità o altro. Io lo consulto in continuazione e spegnerlo sarebbe una grande perdità.

    Rispondi
  4. Spero che continui il televideo Rai anche se ultimamente mi sembra che non funzioni molto bene specialmente con pagine doppieaurelio

    Rispondi
  5. Assolutamente ingiusto!!!Era di notevole utilità…in particolare per gli anziani…come mia Mamma che,non sapendo usare i mezzi tecnologici,era di sostegno..per molte cose e faceva ormai parte della sua quotidianità!Averlo tolto…la resa davvero triste…☹️

    Rispondi
  6. Era una cosa che consultavo continuamente e sono certa che eravamo in tanti! Per me hanno sbagliato alla grande a chiuderlo

    Rispondi
  7. chiuso da un giorno all’altro senza neanche un comunicato, che vergogna Mediaset.
    Lunga vita al televideo RAI e fidatevi che non siamo in pochi a consultarlo quotidianamente.

    Rispondi

Lascia un commento