La fine di Mediaset Premium si sta rivelando una lunga e dolorosa agonia. Per qualche cliente, a dirla tutta, anche una bella presa in giro. Nelle scorse ore, dai multiplex Mediaset sono spariti, per sempre, i canali in alta definizione della pay tv oltre ai sempre utili canali +1 (detti, in gergo, timeshift). L’offerta Mediaset Premium si è praticamente dimezzata nel giro di una notte. Tutto legale, probabilmente, visto che nel contratto Premium si riserva di cambiare quando meglio crede i contenuti (e quindi i canali) della propria offerta. Ma intanto gli abbonati, vincolati a pagare quello che pagavano prima, senza sconto alcuno, sono infuriati.

Ordinamento Canali Premium Mediaset
Mediaset Premium riordina canali e frequenze. Cancellate le reti Premium in alta definizione i canali timeshift. È la fine di Mediaset Premium?

Ora Mediaset dovrà impegnarsi davvero tanto a sostenere che la pay tv tanto voluta da Pier Silvio non è in procinto di chiudere. I segnali sembrano indicare tutto il contrario. Cancellare all’improvviso reti televisive di un pacchetto già relativamente piccolo non è certo segno di grande salute e sono in molti a pensare che Mediaset Premium, almeno per come l’abbiamo conosciuta fino ad adesso, sia un progetto ormai giunto al capolinea.

La chiusura dei canali Mediaset Premium

Soprattutto perché le reti che Mediaset Premium ha chiuso hanno lasciato spazio agli ex rivali di Sky. Nei limitati multiplex del DTT hanno infatti trovato posto i nuovi canali Sky e Fox che andranno a costituire la mini pay tv “Sky Digitale Terrestre”. Un’offerta che comprenderà comunque, anche reti edite da Premium.

Insomma, anche questa non gradita mossa, è conseguenza del complesso e articolato accordo tra Mediaset e Sky Italia che comprende lo scambio di canali e la possibilità da parte di Sky di acquisire, entro il 2018, anche la piattaforma tecnologica sulla quale poggiano i canali a pagamento sul digitale terrestre.

Di fatto, dal 5 giugno ci saranno sul DTT italiano due pay tv, almeno sulla carta distinte e concorrenti. Ed è lecito pensare che a togliere il disturbo sarà proprio l’offerta Premium che con tutta probabilità perderà (come se non bastasse) anche i diritti per trasmettere le partite di Serie A.

Resta il dubbio su cosa succederà agli abbonati, soprattutto a quelli ancora soggetti a vincolo contrattuale. Potranno migrare alla nuova piattaforma di Sky? Saranno liberati dai vincoli del contratto ancora in essere?

Come sempre, cercheremo di aggiornarvi tempestivamente. Se volete, abbiamo creato un apposito Gruppo Facebook per discutere le notizie su Sky Italia sul digitale terrestre. Il gruppo è raggiungibile a questo link.

Di seguito pubblichiamo l’elenco della nuova numerazione relativa ai canali Mediaset Premium (almeno, di quelli sopravvissuti al taglio).

Numero Canali Premium
La numerazione dei canali Premium Mediaset.

Lascia un commento

avatar