Il canale principale del gruppo Fox si prepara a vivere un nuovo restyling, nella ricerca di riacquisire una posizione centrale all’interno della piattaforma Sky, dove è sempre più forte la concorrenza del canale proprietario Sky Atlantic. La rete Fox, così come le sue sorelle, devono cercare di ritrovare la propria identità, in un universo complicato, quello seriale, sempre più segmentato e terreno di conquista dei servizi in streaming. (Guarda le offerte Sky di oggi).

Nuovo logo Fox
Fox si rinnova. Nuovo brand e nuova grafica per la rete su Sky tutta dedicata alla serie tv americane. E dal 28 gennaio una nuova serie tv che è già un cult annunciato.

Da lunedì 28 gennaio il canale Fox al numero 112 del telecomando Sky cambia volto e grafica con un logo rinnovato in contemporanea con il lancio della nuova serie in esclusiva The Passage, prodotta tra gli altri da Ridley Scott. Il logo di Fox cambia con un maggior effetto di luci e ombre sempre più in stile cinematografico.

The Passage è una delle serie più attese del 2019, andrà in onda in esclusiva e quasi in contemporanea USA su Fox dal 28 gennaio con la prima stagione composta da 10 episodi. La serie vede nel cast un volto noto delle serie tv americane, un certo Mark-Paul Gosselaar visto negli anni scorsi nella famosa sit-com di successo Bayside School, quando era ancora un ragazzino, visto anche nel poliziesco New York Police Department Blue, C.S.I e la serie legal Franklin & Bash.

The Passage è un curioso mix di generi che vanno dall’horror, al thriller passando per la fantascienza e le serie apocalittiche genere The Walking Dead e come accennato è prodotta anche da Ridley Scott insieme con Matt Reeves (Cloverfield).

La serie narra le vicende che si nascondono dietro il misterioso Project Noah, una struttura medica segreta che sta sperimentando un nuovo tipo di cura per tutte le malattie basandosi su un virus piuttosto pericoloso scoperto in Bolivia ma le implicazioni sono altissime perchè se da un lato potenzialmente il progetto mira a curare le malattie, dall’altra se sfuggito di mano può sterminare tutta la razza umana.

Quando una bambina, Amy Bellafonte (Saniyya Sidney, Fences, Hidden Figures), viene scelta come cavia, l’agente federale Brad Wolgast (Mark-Paul Gosselaar) ha il compito di scortare la piccola nella struttura dove vengono fatti gli esperimenti. Brad, però, deciderà di assumere un ruolo paterno nei suoi confronti e cercherà di fare il possibile per proteggerla.

Ma non finisce qui perché i due dovranno confrontarsi anche con una nuova pericolosa razza creata in laboratorio proprio all’interno del Progetto Noah, composta dall’ex scienziato Tim Fanning (Jamie McShane, Bosch, Bloodline, Sons of Anarchy) e dai detenuti del braccio della morte Shauna Babcock (Brianne Howey, The Exorcist) e Anthony Carter (McKinley Belcher III, Ozark, Mercy Street). Brad si rivolgerà alla sua ex moglie, la dottoressa Lila Kyle (Emmanuelle Chriqui, Entourage, Murder in the First), per chiedere aiuto.

Nel corso dell’evento Fox Circus a Milano, le persone presenti hanno avuto modo di conoscere dal vivo uno di questi esseri, in qualche modo considerato il “paziente zero”, tramite un’attrazione che consisteva in una stanza con un vetro divisorio tra il pericoloso paziente e l’ignaro visitatore, costretto ad assistere alla perdita della ragione del paziente zero. Una presentazione geniale e di grande impatto sia visivo che emozionale.

The Passage è un adattamento dall’omonimo romanzo di Justin Cronin pubblicato nel 2010.

Leggi anche: i nuovi canali in tv

Canali Sky. Sempre più autoprodotti. Pericolo ridimensionamento per Sky Tg24

Come scritto sopra, Fox ha fortemente risentito in questi ultimi anni della concorrenza interna nello stesso pacchetto del canale a marchio Sky denominato Atlantic. La politica di Sky è già questa da un po’ e probabilmente resterà tale anche per il prossimo futuro. Ridurre il più possibile l’apporto di editori terzi e quindi rafforzare le reti a brand Sky.

Pochi giorni fa in questo post, abbiamo scritto dei nuovi piani di Sky sul free to air, dove il Gruppo è presente con i canali Tv8 e Cielo. Anche sul free to air – per ora sono solo voci – si continua a discutere di un possibile deciso ridimensionamento dell’all news Sky Tg24. Per il momento, però, sono semplicemente rumors.

Ma per restare sempre aggiornati con tutte le novità dal mondo Sky, ricordatevi di seguire sempre UpGo.news, anche sul Canale Telegram.

Fonte

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here