Dopo tanti rumors ora è ufficiale. Massimo Giletti approda a La7 dove porterà il popolare programma L’ Arena. Per lui sicuramente una prima serata e forse un lungo pomeriggio domenicale. Blocchi da tv generalista e popolare, quello che La7 in fin dei conti non è mai stata.

La7 Giletti
Massimo Giletti al cospetto di Cairo. Arriva la svolta nazional popolare della settima rete chic.

Da quasi all news a tv generalista e very pop. E’ questo il futuro de La7. Mentre il direttore Andrea Salerno cerca di riprodurre l’ effetto Rai3 con l’ unico innesto finora presentato, lo youtuber Zoro, l’ editore Urbano Cairo vuole invece allargare il perimetro del proprio pubblico. Coinvolgendo quella parte più nazional popolare che Giletti sapeva bene coccolare nella domenica di RaiUno.

Serve ad aumentare uno share in questi mesi sofferente ma anche a creare sinergia con il gruppo editoriale Cairo che con le riviste, ha forte esperienza su un pubblico del tutto simile a quello di Giletti. DiPiù, Effe, Giallo sono le principali creature cartacee dell’ editore. Eppure, l’ esperimento di portare gli stessi argomenti, anche sulla sua La7 non ha mai funzionato.

Dai pomeriggi con Rita Dalla Chiesa ai tentavi più concreti con Cristina Parodi, passando per la comicità mista a reality show di Eccezionale Veramente (misto anche a Francesco Facchinetti, ed è subito tristezza). Tutto andato malissimo. Anche la cronaca in stile Rete4 prima con Salvo Sottile e poi con Luca Telese e il suo fallimentare Bianco e Nero è naufragata miseramente.

Un giorno l’ anno La7 trasmette Miss Italia, noiosissimo e non eccelle nemmeno quello in termini di Auditel.

La7 vive di sola politica e con l’ avvicinarsi del periodo elettorale sarà tutta in discesa. Quando la guerra tra Salvini, Grillo e Renzi entrerà nel vivo, Mentana e Gruber torneranno a picchi del 10%. Ma fino ad allora, nella tranquillità di un’ Italia che ora non vuole troppo pensarci, saranno i racconti di Giletti a tenere compagnia alla mitica, leggendaria, sottovaluta casalinga di Voghera.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here