Hbo Max Italia

HBO, gigante che ha firmato serie televisive storiche come Sex&TheCity e Games of Thrones, arriva sul mercato dello streaming tv e lo fa con un debutto in grande stile.

Dal 27 maggio, infatti, è possibile vedere sulla piattaforma HBO Max negli Stati Uniti, ben 10 mila ore di contenuti a soli 14,99 dollari al mese.

Un tripudio per i fan delle serie tv vecchie e nuove: Max Originals HBO è uno dei network televisivi più famosi negli Usa grazie agli show di grande successo a cui ha dato vita e, inoltre, è di proprietà di WarnerMedia, madre di un catalogo da leccarsi i baffi che include FriendsThe Big Bang Theory e tutti i film più recenti della DC Comics.

IL CATALOGO DI HBO MAX TRA CLASSICI, NOVITÀ E PRIME POLEMICHE

HBO Max è un servizio in streaming di WarnerMedia che è disponibile su smart tv, sistemi operativi mobile e varie console, per ora solo negli Stati Uniti.

Il network è molto ampio e comprende marchi come la Cnn per i contenuti legati all’informazione, Cartoon Network e Adult Swim per quanto riguardo l’animazione e ancora Tnt e Tbs per le serie tv e l’entertainment.

Il catalogo di HBO Max, dunque, è davvero enorme.

Abbiamo grandi serie televisive come Sex and The City, Games of Thrones, I Soprano, The Wire, Chernobyl, The Big Bang Theory, The O.C, Doctor Who, Friends e molte altre.

Sul fronte cinema sono presenti tutti i titoli Warner Bros, con grandi classici come Casablanca, Ufficiale Gentiluomo e Quarto Potere oltre all’intero universo DC Comics, con in più alcune sorprese come l’intera saga di Harry Potter e de Il Signore degli Anelli.

Se tutti questi titoli sembrassero pochi, non dimentichiamo che HBO Max punta a rafforzare il suo catalogo con tante nuove produzioni originali che vedranno la luce nei prossimi mesi, tra cui On The Record, documentario prodotto da Oprah Winfrey sulla poco lecita condotta del magnate russo della musica Russel Simmon oltre allo speciale con al reunion del cast di Friends.

Ma le novità non finiscono qui: si parlerà della cultura delle comunità LGBT con Legendary, si racconterà la vita di una ragazza newyorkese che colleziona fallimenti sentimentali con Love Life con Anna Kendrick, ci si divertirà con una nuova serie animata dei Looney Tunes.

A proposito dell’universo DC, intanto, si sono già generate le prime polemiche per l’annuncio di WarnerMedia della release su HBO Max della versione di Justice League esattamente com’era stato concepito dal regista Zack Snyder.

La Snyder Cut era stata fortemente voluta dai fan e questo potrebbe rappresentare un precedente non indifferente per quanto riguarda i condizionamenti delle fandom sulle scelte delle major.

Ma Tony Goncalves, a capo di HBO Max, ha tranquillizzato tutti dichiarando che non si tratta assolutamente di un precedente, perché non tutte le fandom sono uguali e possono essere ascoltate allo stesso modo.

LA CONCORRENZA E I PROSSIMI PASSI

La prima domanda che viene da farsi è: quando tutto questo arriverà anche in Italia?

In realtà non si sa ancora, ma WarnerMedia è decisa a dedicarsi per tutto il 2020 al lancio di HBO Max negli Stati Uniti, per poi ampliare l’offerta all’America Latina e ad alcuni paesi europei il prossimo anno.

Nell’ottobre del 2019, però, HBO ha rinnovato l’accordo con Sky per continuare a distribuire i suoi contenuti in gran parte dell’Europa fino al 2024, per cui è plausibile che in Italia tutto il catalogo HBO Max arrivi sui canali Sky e sulla piattaforma di streaming Now Tv.

Sicuramente la concorrenza sarà accanita: HBO Max deve competere con quelli che sono diventati ormai dei colossi, anche nell’immaginario collettivo, come Netflix, ma anche i nuovi come Apple+.

Ciò che è certo è che WarnerMedia non si dà per vinta e ha già annunciato un piano di investimenti di circa 4 miliardi di dollari puntando a raggiungere la soglia dei 50 milioni di abbonati già nel 2025.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here