La cronaca recente è ormai cosa nota a tutti. Mediaset ha ceduto completamente a Sky tutto il comparto tecnologico pay tv della piattaforma Mediaset Premium che dovrebbe spegnersi entro l’estate. Ma per il momento, queste di un ipotetico switch off restano solo voci. Ma prima di lasciarvi alla nostra analisi di oggi, vi invitiamo a scaricare la nostra App Gratuita da Play Store di Google per non perdervi nessuna notizia dai mondi della pay tv e della telefonia.

Logo di Mediaset
I canali tv si moltiplicano. Ma le idee no. Per questo Mediaset poco convince gli osservatori, tra una Italia2 in una fase di eterno rilancio e in una pay tv destinata a chiudere i battenti.

Nel futuro di Mediaset cosa ipotizzare? Da come si sono messe le cose, pare che la pay tv sia un capitolo ormai chiuso, nonostante l’azienda del Biscione proseguirà nell’essere editore dell’offerta Premium, in partnership con Sky. Un semplice editore di canali per la piattaforma ma non più una pay tv indipendente e alternativa a Sky.

Se queste ipotesi dovessero confermarsi, Mediaset avrà tutto il tempo di concentrarsi sul digitale terrestre gratuito. E infatti…

Nuove numerazioni per Mediaset Italia 2 e nuovi progetti

A proposito di digitale terrestre free, il canale Mediaset Italia 2 torna a subire variazioni, almeno per quanto riguarda la posizione sul telecomando.

Infatti nell’accendere il nuovo Canale 20, Mediaset sembrava inizialmente intenzionata a chiudere Italia2, canale mai veramente decollato. Invece lo ha relegato al numero 120, una posizione non molto comoda per ricordarsi di un canale.

Dal 1° marzo invece l’azienda ha ripreso in mano le redini, intenzionata a rinverdirlo mantenendo l’originario target maschile, come canale secondario della storica Italia1.

Ad oggi quindi troviamo Italia 2 ai canali 66 e 566 ma ancora per poco lo troveremo anche al 120. Prossimamente sono in arrivo nuovi progetti ancora top secret.

Di recente come sappiamo sono stati chiusi anche due canali Eurosport e Investigation Discovery che facevano parte di Mediaset Premium liberando quindi due nuove posizioni.

Con questa nuova piccola rivoluzione al momento la situazione è questa: Rete 4 HD è ora inserita nel mux Mediaset 3 (ch.38) che ospita tutti e quattro i canali HD di Mediaset (Canale 5, Italia 1, Rete 4 e 20 Mediaset); Italia 2 è invece stata inserita nel mux La3 (ch.37).

Come sempre in questi casi si consiglia di effettuare una nuova ricerca dei canali con il decoder digitale terrestre per ottenere la nuova configurazione.

Il futuro di Italia 2

Per quanto riguarda quindi il futuro di Italia 2 sembra che Mediaset voglia continuare a crederci con un palinsesto rinnovato seppur con medesimo target: per cui cinema action, thriller e horror, serie tv e serie tv di animazione per adulti.

Da segnalare anche la nuova programmazione musicale della rete che manderà in onda i migliori videoclip di R101Tv.

Viene però anche da pensare al Canale 20, sbarcato anche su Sky in HD, che sin da subito sembra avere lo stesso target di Italia 2. Non saranno troppo simili questi due canali?

In questi ultimi anni Mediaset non brilla certo per originalità, preferendo quasi sempre imitare gli altri competitor, quindi producendo canali e palinsesti un po’ fotocopia rispetto agli altri.

Infatti il canale 20 ricalca quasi alla perfezione una tipologia di palinsesto che è quella ormai consolidata di Rai 4: un palinsesto occupato quasi esclusivamente da serie tv e cinema di genere in prima serata.

Troppi canali poca sostanza?

Ultimamente fa molto pensare l’aumento esponenziale di canali su digitale terrestre. Va bene poter avere molta più scelta come con la tv satellitare ma più che il numero a volte preoccupa la sostanza, i contenuti un po’ tutti uguali e ripetitivi.

A dare anche un’occhiata generale ai palinsesti degli attuali canali la sensazione è che mancano i contenuti che spesso vengono spostati da un canale all’altro ma rimangono tutto sommato sempre quelli.

Tranne poche eccezioni come Tv8 (canale di Sky), NOVE oppure Real Time del gruppo Discovery, tutti gli altri canali tendono a proporre e riproporre medesimi contenuti.

Per quanto riguarda il canale NOVE, vengono spesso proposti dei format originali e coraggiosi come docu-film o docu-reality davvero interessanti, molto realistici.

Inoltre la piattaforma streaming DPLAY sta sperimentando le serie tv in esclusiva con la piattaforma Walter Presents da tenere sicuramente d’occhio.

Real Time, già citato canale del gruppo Discovery, è invece un canale lifestyle da sempre coerente con sé stesso e con una programmazione a target specificamente femminile ma soprattutto sempre coerente con il proprio pubblico di riferimento, anche a rischio di alto contenuto di trash tv.

Nel prossimo futuro da Mediaset dovrebbero giungere nuovi progetti televisivi anche per quanto riguarda le radio e la loro versione televisiva (visual radio). Forse sarà proprio il numero 120 ad essere occupato da un nuovo canale tv radio?

Ad oggi comunque tanti canali ma poche idee: e voi cosa ne pensate? Che canali seguite generalmente su digitale terrestre oltre ai classici Rai, Mediaset o La7?

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here