Persidera, il maggior operatore indipendente del digitale terrestre (del quale è maggiore azionista Tim insieme con Gedi-L’Espresso) è in vendita e a contenderselo sono scesi in campo Rai Way alleata con F2i e Mediaset Ei TowersDiscovery pare si sia fatta da parte. Le offerte da presentare a Barclays e Lazard sono state fatte nelle scorse ore e adesso si attendono gli esiti della manovra.

Persidera
Persidera è in vendita. A contendersela solo EI Towers e RaiWay. Resterebbero fuori Sky e Discovery.

Questa vendita di Persidera da parte di Tim è stata imposta dall’Antitrust dell’Unione Europea che in questo modo dovrebbe concedere il via libera al controllo di Vivendi su Tim.

Ei towers e Rai Way a loro volta non possono presentarsi da sole per acquisire il controllo di Persidera, per evitare di concentrare tutti gli asset in un unico gruppo. E per questo avranno bisogno nel breve termine di affiancarsi ad altri partner finanziari. In questo quadro si inseriscono quindi Rai Way in alleanza con F2i, mentre Ei Towers, del gruppo Mediaset, non ha ancora comunicato il proprio socio.

Nel portafoglio di Persidera ci sono multiplex per il digitale terrestre che ospitano i più importanti canali indipendenti operanti nel nostro Paesi (per capirci, quelli fuori dai grandi network Rai e Mediaset). I risultati finanziari del 2016 parlano di 80,8 milioni di ricavi, un ebitda di 46,2 milioni e un debito finanziario netto di 48,8 milioni. Secondo le analisi di Mediobanca il suo enterprise value è di 375 milioni, 75 milioni per ogni mux.

Gli azionisti di Persidera S.p.A. sono Telecom Italia con il 70% delle azioni e GEDI Gruppo Editoriale con il 30% delle azioni.

La posizione di Discovery Italia sulla vendita di Persidera da parte di TIM

Sky, né Discovery Italia sembrano interessate a prendere il controllo dei multiplex digitali controllati da Persidera di TIM. Discovery e Sky sono i due principali editori indipendenti del nostro mercato ancora sprovvisti di un proprio multiplex digitale.

Per trasmettere, a differenza di Mediaset, Rai e La7, devono infatti affidarsi a “venditori di banda”. I cosiddetti operatori di rete. Svolgono il ruolo di operatore di rete, in ambito nazionale, le stesse Rai e Mediaset (attraverso le due società dedicate RaiWay e Ei Towers) e proprio Persidera, principale gestore nazionale di Multiplex privo di canali propri.

A quanto pare, Sky e Discovery sono intenzionate a restare, nel mercato italiano, semplici editori. Veicolando canali e contenuti utilizzando di volta in volta il partner più conveniente.

Guarda le super offerte di Sky >

Che cosa è e a cosa serve Witty? >

FONTE

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here