Piattaforme streaming

Neflix, Now Tv, Amazon Prime, Disney Plus. Le piattaforme sono sempre di più. E le offerte sempre più variegate, ricche e concentrate su target ben specifici. Mentre fino a qualche anno fa ci si poteva abbonare un po’ a tutto, ora è indispensabile scegliere una piattaforma piuttosto che un’altra. Ma su quale base? Quali sono le caratteristiche principali delle diverse piattaforme streaming? Ecco la breve guida di UpGo.news alla scelta della piattaforma per serie e film.

Il mercato delle piattaforme che offrono contenuti in streaming sta crescendo giorno dopo giorno: ormai siamo abituati a fruire di film e serie tv dove e quando vogliamo, con un palinsesto che possiamo costruire esattamente in base alle nostre esigenze.

Un’esperienza del tutto diversa da quella della televisione tradizionale, che sta prendendo piede soprattutto tra le nuove generazioni ma anche per le famiglie.

Ma come scegliere la piattaforma di streaming giusta?

Sicuramente non c’è una risposta univoca, per cui faremo una panoramica delle più diffuse e delle loro caratteristiche distintive.

NETFLIX, IL PIONIERE

Netflix è stata una delle prime piattaforme in streaming ad affermarsi in Italia a partire dal 2015.

La sua strategia è ben chiara: puntare su un catalogo di titoli molto popolari tra film e serie tv, a cui si aggiungono produzioni esclusive che diventano spesso dei veri e propri cult.

Si pensi, ad esempio, a “Stranger Things”, “La casa di carta”, “Tredici” o la più recente “Sex education”: produzioni originali targate Netflix che hanno avuto un successo mondiale e che si accompagnano a titoli iconici come “Breaking Bad” o “Friends”.

Il pubblico di Netflix è prevalentemente giovane, dai Millennials alla generazione Z e ama fruire di tante diverse tipologie di contenuti, tutti disponibili sia in italiano che in lingua originale.

Abbonarsi a Netflix è facile, si parte con un periodo di prova e poi si possono scegliere diverse tipologie di pacchetto e recedere dal contratto in qualsiasi momento: sicuramente l’ampia flessibilità è uno dei maggiori vantaggi per questa piattaforma.

Netflix può essere visto tramite il sito da computer desktop o portatile, app per iOS, Android e Windows Phone ma anche app native per Smart TV, Apple Tv, Chromecast.

Si può scegliere anche la risoluzione con cui guardare i contenuti e optare per soluzioni che risparmiano giga oppure per HD e Ultra HD, disponibili con gli abbonamenti standard e premium.

In più, oltre ad app native per Smart TV, tutte le console più comuni, Apple TV, Chromecast e il classico sito disponibile per tutti i browser comuni, ci sono anche app Mobile per iOS, Android e Windows Phone. Con i dispositivi mobili iOS e Android è anche possibile scaricare i titoli desiderati e guardarli successivamente anche senza essere connessi ad Internet. Infine, non solo tutti i contenuti sono presenti in italiano, ma sono visibili anche in lingua originale e con i sottotitoli.

AMAZON PRIME VIDEO, IL SERVIZIO PER I CLIENTI AMAZON

Amazon Prime video ha un catalogo leggermente più limitato rispetto a Netflix, ma con produzioni originali di alto livello, come “The Man in the High Castle”, “Transparent” o “Flea Bag”, che hanno ottenuto un ottimo successo di pubblico, insieme a titoli classici come “Grey’s anatomy”, “Dottor House” o “Mad Man”.

Fruibile sia da computer attraverso il sito che da mobile grazie alla app per iOS e Android, Amazon Prime non è flessibile riguardo gli abbonamenti, essendo fruibile solo dai clienti Amazon che hanno sottoscritto l’opzione Prime.

Anche per quanto riguarda la risoluzione le scelte sono limitate: le opzioni sono “buona”, “superiore” e “massima”, mentre i 4K è disponibile solo per la serie originale “Grand tour”

INFINITY TV, QUALITÀ HD E 4K

Si tratta della piattaforma streaming di Mediaset che non offre produzioni originali, come Netflix o Amazon Prime, ma titoli di una certa popolarità come “The big bang theory”, “Dexter”, “Cinquanta sfumature di grigio”, “La teoria del tutto”.

Anche in questo caso, come con Netflix, si può accedere a un mese di prova gratuito ma le possibilità di abbonamento sono solo due: mensile oppure annuale.

La disdetta può avvenire in qualsiasi momento.

I grandi plus di questa piattaforma sono la possibilità di scaricare i film sia da pc che da smartphone e tablet e la qualità HD su tutti i dispositivi che diventa addirittura 4K in tv.

Infinity TV si prefigge lo scopo di portare il grande cinema in tutte le case e, per questo, vanta un catalogo che comprendere “Mission Impossible”, “Cinquanta sfumature di rosso”, “300”, “Harry Potter” e molti altri titoli. Abbiamo recensito per intero Infinity Tv qui, elencandone pregi e difetti.

NOW TV, UNA PIATTAFORMA PER TUTTA LA FAMIGLIA

Si tratta della piattaforma in streaming di Sky su cui si possono guardare film e serie tv on demand, ma anche i canali in diretta.

Le tipologie di abbonamento, dette Pass, sono diverse e si possono modulare in base ai propri interessi: Cinema, Entertainment, Sport.

Inoltre, sottoscrivendo uno dei Pass di cui sopra si può accedere all’offerta Kids, con programmi e contenuti dedicati ai più piccoli.

La grande forza di Now TV sono le grandi serie TV trasmesse in contemporanea con gli Stati Uniti, come “Games of thrones” o “The Walking Dad”, oltre a grandi titoli cinematografici e a show di intrattenimento ed eventi sportivi.

Una piattaforma completa, per tutta la famiglia. Abbiamo provato Now Tv per diverso tempo e qui potete trovare la nostra recensione completa.

ITUNES VIDEO, GOOGLE PLAY, CHILI: CONTENUTI ON DEMAND

Queste tre piattaforme non prevedono un abbonamento fisso, ma solo la possibilità di acquistare singoli titoli per vederli sul proprio PC o su qualsiasi altro device.

Sono indicati soprattutto per chi saltuariamente è interessato alla visione di titoli blockbuster o appena usciti, gli appassionati di serie TV, invece, rischiano di essere delusi dal costo molto alto per la singola stagione.

La qualità è quasi sempre HD e, per alcuni contenuti, anche UHD e 4K.

Su Chili si possono preordinare i titoli di prossima uscita e ricevere in cambio anche un biglietto per il cinema

DISNEY+, PER I PIÙ PICCOLI

La piattaforma streaming della Disney punta sui contenuti dedicati a bambini e ragazzi e targati Disney, Pixar, Fox, Marvel, Star Wars e National Geographic.

Anche in questo caso oltre ai grandi titoli, ci sono le produzioni originali, in continua crescita.

Le possibilità di abbonamento sono mensili oppure annuali, con poca flessibilità, ma la qualità video è ottima, con molti contenuti disponibili anche in 4K. Abbiamo preparato questa guida su come abbonarsi online a Disney Plus.

Insomma, per quanto riguarda le piattaforme di contenuti streaming c’è veramente l’imbarazzo della scelta, per cui il consiglio è quello di documentarsi prima sulle offerte di tutte le piattaforme, fare magari la prova ove possibile e capire quali potrebbero essere più adatte a noi.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here