Fine dei programmi sportivi per Mediaset Premium e alleanza con Sky per cinema e serie tv. Qual è il destino della pay tv del Biscione? Cosa deve fare chi è ancora abbonato a Premium? E quali eventi saranno resi disponibili da qui ai prossimi mesi?

Mediaset Premium logo
Mediaset Premium. Programmi sportivi spenti. Serie e Cinema ora sono anche su Sky. Quale futuro per la tv a pagamento del digitale terrestre?

Remi in barca tirati per la televisione a pagamento di Cologno Monzese. A pochi giorni dalla chiusura dei programmi sportivi di Premium Sport e con la ripresa del campionato moltissimi abbonati si stanno rendendo conto che oggi, Mediaset Premium, è una grande scatola in parte svuotata. Niente più calcio, in pratica. Almeno se facciamo riferimento, come sarebbe coerente fare, all’offerta di Premium sulla propria piattaforma nativa: ovvero il digitale terrestre.

Perché per mettere una toppa alla situazione, Premium si è accordata con Dazn per offrire i contenuti calcistici di Perform anche ai propri abbonati. Meglio di niente. Peccato che le partite di Dazn non siano presenti sul digitale terrestre ma solo online, in streaming. Senza quindi alcuna scorciatoia particolare per l’abbonato Premium. E soprattutto i più anziani e i meno avvezzi all’utilizzo della rete internet, si lamentando dell’alternativa Dazn. Difficile passare dal comodo digitale terrestre allo streaming. E poi Dazn sta creando tantissimi problemi, con blocchi di visione e buffering interminabili.

Insomma, di fatto il calcio su Premium non c’ è più e quindi la sopravvivenza della piattaforma è davvero a rischio. Restano le due reti Eurosport, buone a completamento di un’offerta che però di fondo proprio non esiste più. E la verità è che, senza calcio, agli italiani la pay tv interessa poco e niente.

Per tentare di salvare il salvabile (in attesa magari di una vendita) i prezzi di Mediaset Premium si sono di fatto dimezzati. Oggi la pay tv offre due pacchetti acquistabili solo in maniera congiunta. Offerta unica quindi, con cinema e serie tv (i già noti canali Premium che però ora non sono più esclusivi perché presenti anche su Sky) oltre al citato pack sport comprendente Eurosport e Dazn (che però per essere guardato, necessità di connessione veloce e app esterna e Premium). Il tutto è offerto al momento a 14,90 euro al mese.

Insomma, il Dazn compreso dentro Premium non è un canale ma è piuttosto un buono acquisto che, l’abbonato a Premium può inserire sul sito dazn.it per vedere i programmi gratuitamente (poiché già pagati dentro l’abbonamento Premium).

Una situazione abbastanza rattoppata che non sta facendo felici gli abbonati di Premium. Probabile che buona parte siano già passati agli ex concorrenti di Sky, oggi presenti anche sul digitale terreste con un’offerta a nostro avviso con qualche limite ma decisamente più convincente di quella Mediaset.

Il futuro dei programmi Mediaset Premium… su Sky…

Questa versione fortemente ridimensionata di Premium non entusiasma gli abbonati ma tutto sommato pare possa essere l’unica via d’uscita da parte di Mediaset dal pantano Premium. Una situazione di stallo iniziata con il colpo di scena dei francesi di Vivendi, usciti dall’affare pay tv dopo aver firmato un contratto vincolante.

Oggi Premium, ha invece la possibilità di continuare se non a vivere, almeno a vivacchiare. Magari non proprio come tv a pagamento indipendente ma come fornitore di canali per Sky. Le reti a marchio Premium Cinema e quelle di serie tv (Joi, Crime, Action e Stories) sono già su Sky e tutto sommato hanno, dal punto di vista del palinsesto, qualcosa di interessante da proporre.

L’idea di una pay tv autonoma e alternativa a Sky, andrà pian piano scemando. Sono solo ipotesi, per carità. Ma senza calcio, Mediaset Premium è probabilmente destinata a fare svariati passi indietro, tornando nella contenuta posizione di editore di canali, da rivendere ad altri. E gli altri, sono i nemici di prima. Sky, ormai destinata ad essere l’unica vera pay tv italiana.

Voi cosa ne pensate? Siete ancora abbonati a Premium? Utilizzate lo spazio commenti in basso per raccontarci la vostra opinione. E se volete ricevere le nostre news in anteprima, iscrivetevi anche al Canale Telegram di UpGo.news.

SHARE

Lascia un commento

avatar