Quanti giga per vedere film?

In treno, in casa, al parco: ormai siamo abituati a vedere contenuti in streaming ovunque e con la massima facilità e connettendoci a diverse reti, ma sappiamo quanti giga consumiamo ogni volta?

In realtà non esiste una risposta che vale per tutto: il consumo di giga, infatti, non dipende dal device che utilizziamo ma dalla risoluzione con cui guardiamo un determinato contenuto.

Proprio per questo qualsiasi piattaforma di video streaming consente di impostare il livello di definizione che desideriamo.

LE DIFFERENZE DI CONSUMO GIGA IN BASE ALLA RISOLUZIONE

Spesso, soprattutto quando siamo in casa e ci godiamo film e serie tv comodamente dal nostro divano, ci capita di farlo su una smart tv che ha una risoluzione UHD 4K, cioè di 4096×2168 pixel: una piacevolezza di visione che ci “costa” fino a 7GB all’ora per dispositivo.

Questo tipo di fruizione, dunque, è consigliabile a chi dispone di una tariffa internet casa flat, e non deve preoccuparsi di terminare i giga a disposizione.

Se scendiamo al QHD, ossia al 2K, attualmente disponibile anche su diversi smartphone e tablet, scendiamo a 3GB l’ora, ancora un consumo sostenuto, ma sensibilmente ridotto rispetto al 4K.

La qualità Full HD, invece, consuma solo 1,5GB all’ora e se restiamo, invece, all’HD, con risoluzione1280x720 pixel, in un’ora il consumo scende ulteriormente a 900 MB.

Volendo risparmiare giga e non avendo particolari esigenze di visione, si può selezionare anche una qualità video inferiore, la cosiddetta standard o SD che in un’ora arriva a consumare appena 700MB.

Leggi anche: Canali cinema digitale terrestre

QUANTI FILM POSSO GUARDARE CON 10 GIGA?

Ormai è chiaro che la risposta a questa domanda dipende dalla risoluzione a cui scegliamo di guardare i contenuti.

Stando ai calcoli di cui sopra, dunque, immaginando di avere a disposizione 10 giga da utilizzare solo per la visione di film e serie tv in streaming, quindi senza nessuna altra app o funzione attiva che consumi dati nel frattempo abbiamo:

  • circa 10-12 ore di video in risoluzione HD
  • 6-7 ore di riproduzione in risoluzione Full HD
  • 3 ore di video in risoluzione 2K
  • 1 ora-1 ora e mezzo di video in risoluzione 4K

Leggi anche la nostra guida a Sky Cinema

IL CONSUMO DEI GIGA IN BASE ALLE PIATTAFORMA

Tutte le piattaforme di streaming permettono di scegliere la qualità dei video e, quindi, il consumo dei dati.

Netflix lascia agli utenti la possibilità di selezionare sul sito tra:

  • basso consumo dei dati, fino a 300MB all’ora, in qualità minima
  • medio consumo dei dati, fino a 700MB l’ora, qualità standard
  • alto consumo, fino a 3GB l’ora in HD e fino a 7GB l’ora in UHD

L’opzione di default è “consumo dati automatico” che adegua automaticamente per garantire la migliore visione in base alla velocità della connessione Internet per evitare un consumo eccessivo di dati

Da app, Netflix, invece, dà agli utenti la possibilità di scelta tra:

  • Automatico, bilancia tra consumo di Gigabyte e qualità video, circa 1 GB ogni 4 ore
  • Solo WiFi
  • Risparmio dati, con un consumo di circa 1 GB ogni 6 ore
  • Uso massimo, garantisce la massima qualità con un consumo di circa 1 GB ogni 20 minuti

Su Amazon Prime i profili che si possono selezionare, invece, sono da pc:

  • qualità buona, con un consumo di 380MB all’ora
  • qualità superiore, circa 1,50 GB all’ora
  • qualità massima, circa 7 GB all’ora

Mentre dalla app si può scegliere tra:

  • qualità massima, con un consumo di 460 MB all’ora
  • qualità superiore, 330 MB all’ora
  • qualità buona, 270 MB all’ora
  • risparmio dati, 140 MB all’ora

Sky On Demand ha tre profili, semplificati:

  • Full HD, con un consumo da 2 a 6 GB all’ora
  • HD, da 1 a 4 GB all’ora
  • SD da 750 MB a 2,5 GB all’ora

Insomma, una volta che abbiamo scelto cosa vedere, dovremo capire come vogliamo vederlo e quale tipo di connessione abbiamo a disposizione: vedere un film in treno è molto diverso che guardarlo dal divano di casa, almeno per quanto riguarda la definizione.

COME RISPARMIARE GIGA GUARDANDO FILM SU NETFLIX

Abbiamo visto che su Netflix si possono selezionare diverse opzioni per la visione di un film in base alla risoluzione desiderata e al consumo dati, ma ci sono dei trucchi per risparmiare giga nel vedere film e serie tv su questa popolare piattaforma.

Innanzitutto il consiglio è quello di scaricare i contenuti sfruttando un rete fissa quando se ne ha la possibilità, in modo da poterli poi guardare liberamente quando si è in movimento.

Purtroppo questa opzione non sempre è consentita ed è pensata solo per la mobilità, quindi non disponibile per Smart TV.

Tendenzialmente per i suoi contenuti originali Netflix permette sempre il download mentre se si tratta di un contenuto di terze parti, i cui diritti sono stati acquistati dalla piattaforma, non sempre si può scaricare.

Un altro accorgimento da utilizzare per risparmiare giga è quello di disattivare l’autoplay: una puntata dietro l’altra, con tanto di titoli di coda, si può guardare facendo binge watching, ma se il rischio è quello di addormentarsi oppure stiamo facendo altre cose mentre guardiamo Netflix, molto meglio lasciare che la riproduzione si fermi a contenuto finito.

1 commento

  1. Io ho 40 giga mensile sul telefonino con Iliad arrivo a un massimo di 20 giga mensili ma non guardo film con il compiuter ho 50 giga mensili con Iliad e guardo molti film ma non riesco neanche a consumarli tutti

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here