Vale davvero la pena guardare la serie tv Dirk Gently? Cari lettori di UpGo.news, oggi voglio recensire una serie tv abbastanza attesa: Dirk Gently stagione 2. Ci sono tante cose da dire quindi iniziamo subito!

Dirk Gently
Vale davvero la pena avventurarsi nella seconda stagione di Dark Gently. La recensione di Giovanni Garassino.

Avevo già parlato della prima stagione, ma facciamo un breve sunto. La serie è tratta dalle opere di Douglas Adams (ideatore per altro di Guida Galattica per Autostoppisti) e ha come protagonisti Samuel Barnett ed Elijah Wood, rispettivamente nei ruoli di Dirk Gently e il suo assistente Tood.

Dirk Gently è un investigatore olistico (l’olismo è una dottrina filosofica secondo cui tutte le cose sono connesse) e si troverà a piombare nella vita di Tood e condurlo nelle sue indagini di un caso decisamente misterioso.

Dirk Gently, insieme ad altri strampalati personaggi, fa parte di una serie di progetti creati dall’Ala Nera: una spietata organizzazione governativa che punta alla creazione di una sorta di “supersoldati” con poteri particolari.

La prima stagione è quindi incentrata sulla risoluzione di un caso e ci farà conoscere i personaggi bizzarri e sopra le righe che caratterizzano questo universo. È decisamente divertente e il mix tra parte di indagine e soprannaturale è ben bilanciato e funzionale.

Parliamo ora della seconda stagione. Lo show inizia con continuità da dove è terminata la prima stagione, che nel finale gettava le basi per la stagione successiva.

Le avventure di Dirk Gently iniziano da subito con l’avvio di un nuovo caso, che però non sarà così interessante come accaduto nella prima stagione. Il bilanciamento di cui ho parlato prima si perde e per tutta la serie la sensazione che ci sia un’indagine in corso si perde.

Come mai accade questo? Per rispondere a questa fondamentale domanda devo fare un piccolo spoiler (anche se questo risvolto di trama si intuisce dai primissimi minuti della prima puntata). In questa stagione avremo a che fare con un mondo fantasy parallelo al nostro.

In tutta la serie questo mondo è decisamente importante, tanto da influenzare anche quello in cui si muovono tutti i protagonisti. Quindi aspettatevi diversi aspetti del genere come unlLargo uso della magia.

Il punto è questo: benché il tutto sia assolutamente plausibile (ed avrà anche una spiegazione sensata nell’universo narrativo di Dirk Gently), il tutto è davvero poco interessante. Profezie, maghi e soldati in armatura stonano davvero tanto con quello che ci si poteva aspettare dalla serie. La risoluzione del caso diventa un mero pretesto per avventurarsi in questo mondo fantastico e si perdono tropo le atmosfere da giallo che si attendevano.

Per di più tutto quello che ha a che fare con quel mondo è abbastanza banale e si presenta come decisamente scontato (benché anche questo abbia una ragion d’essere).

Tutto quello che si vedrà sullo schermo è decisamente sopra le righe come eravamo abituati: non aspettatevi i classici cavalieri quindi! Al posto delle spade loro mangeranno delle grandi forbici…

Questa stagione, a mio avviso, ha fatto un passo più lungo della gamba. Per le tematiche trattate ci si aspetta di aver a che fare con elementi soprannaturali di ogni tipo, ma una scelta così drastica allontana gli spettatori non amanti del genere.

Infatti questa sarà l’ultima season di Dirk Gently, ufficialmente chiusa alla seconda stagione. Fortunatamente il finale è abbastanza risolutivo (purtroppo ci sono ancora delle sottotrame lasciate aperte), ma la sensazione è quella di una serie incompleta.

Per me questa seconda stagione è stata una delusione, perché non ho ritrovato le atmosfere della prima. Il salto è stato tropo drastico ed è la più probabile causa della chiusura dello show. Un peccato perché questa serie aveva delle grandi potenzialità, sfortunatamente non sfruttare a dovere. Se avete amato la prima vi consiglio comunque di guardarla: vi farà piacere vedere ancora Dirk e i suoi amici in azione.

Per oggi è tutto! Ci ritroviamo sempre qui su UpGo.news per tutte le novità del mondo Netflix e della tv digitale.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here