Altra #MaratonaMentana da record per il TgLa7 e la televisione di Cairo Editore. 1.709.000 spettatori per la diretta referendum di Mentana che conquista l’ 11.5%. Seconda rete nazionale in seconda serata.

La7 Maratona Mentana dati auditel
Dati Auditel della Maratona Mentana su La7. La tv di Cairo seconda rete nazionale.

Arrivano inesorabili questa mattina i dati. Non quelli del sì e del no ma quelli dell’ Auditel, i più importanti per gli editori televisivi. La tv di Cairo tutto sommato ha fatto bene a puntare tutto sulla politica e in queste ore di tensione sta raccogliendo i frutti di una politica editoriale focalizzata principalmente sul dibattito.

Una talk tv guidata dall’ energico Enrico Mentana che già aveva dato grande prova con le ultime Presidenziali Americane. Avevamo per l’ occasione scritto il post #MaratonaMentana, c’ è chi si informa e c’ è chi Mentana.

I dati però in quell’ occasione sono stati buoni, molto buoni ma non entusiasmanti. Perché il meglio di sé Mentana lo dà quando si parla di politica nazionale. Di tensioni e colpi di scena. Spettacolo puro che fa ieri sera della piccola La7 la seconda rete più vista dal pubblico italiano.

Primo canale è Rai1 con il suo Porta a Porta che però fatica e perde ascolti. Flop totale dello speciale referendum su Canale5. Si può dire che l’ informazione, soprattutto se politica, di Mediaset non convince più nessuno o sembra brutto?

Canale5 registra uno share attorno al 9%, molto lontano dalla media di rete che in pratica dimostra che sull’ ammiraglia Mediaset sia meglio trasmettere Il Segreto e Maria De Filippi h24. Alternative non ce ne sono.

Per La7 invece si avvia un periodo di successi, cinicamente collegati alle frizioni e ai cambiamenti della politica nazionale. Mentana trasformerà il canale in una all news di fatto, modificando il palinsesto ogni volta ce ne sarà bisogna e magari asfaltando ancora i suoi concorrenti diretti, come ormai accade spesso con la vecchia, in tutti i sensi, Rete4.

Il botto ieri lo hanno fatto in due. Renzi e Mentana. E Cairo gongola.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here