Una domanda che all’apparenza può sembrare banale in realtà non lo è: cosa fare della parabola e del decoder in nostro possesso se decidiamo di disdire l’abbonamento con Sky? Nel nostro spazio dedicato alla pay tv, cerchiamo di rispondere brevemente a questa domanda affatto scontata.

Decoder e Antenna Sky
Decoder e Antenna Parabolica, vanno restituite a Sky nel momento della disdetta?

In genere quando si fa la disdetta di un abbonamento Sky si restituiscono tutti gli apparati che sono nostri in comodato d’uso, in caso contrario dovremmo sostenerne il costo che a volte è anche piuttosto esoso. Quindi, sì, sia decoder Sky che parabola Sky, se forniti dall’azienda di tv pagamento, vanno ad essa riconsegnati.

COME FARE DISDETTA SKY

È possibile disdire l’abbonamento alla tv a pagamento in due modalità: alla scadenza naturale del contratto inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno oppure una PEC (posta elettronica certificata) almeno 30 giorni prima dell’effettiva scadenza e quindi del suo rinnovo automatico.

Oppure si può disdire l’abbonamento in qualsiasi periodo dell’anno sempre tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure PEC. La chiusura del contratto avverrà dopo 30 giorni dalla data di ricezione della raccomandata o della PEC.

La comunicazione dovrà contenere il codice cliente, i dati dell’intestatario, quale tipo di cessazione si richiede e potrà essere inviata:

– con raccomandata AR a Sky Italia – Casella Postale 13057 – 20141 Milano
– oppure inviando un messaggio di PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo skyitalia@pec.skytv.it.

RESTITUZIONE DECODER SKY

Una volta cessato l’abbonamento bisognerà attendere una comunicazione da parte di Sky sull’eventuale restituzione di tutti gli apparati in possesso in comodato d’uso come decoder, telecomando e smart card.

Quindi, in tutti i casi, non procedete di vostra iniziative ma il nostro consiglio è restare in attesa di precise indicazioni da parte del provider.

LA PARABOLA VA RESTITUITA SÌ O NO?

La parabola a differenza del decoder generalmente non va restituita in quanto di proprietà dell’abbonato pagando il costo di installazione tramite tecnico al momento della richiesta di attivazione dell’abbonamento. Gli apparati andranno restituiti entro 30 giorni dall’arrivo della comunicazione da parte di Sky.

Come modificare l’abbonamento Sky

Per sicurezza si può conoscere contattando il servizio clienti il tipo di abbonamento in nostro possesso e quali sono gli apparati che vanno restituiti cosi da essere certi e non essere colti da brutte sorprese.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here