Ultime, concitate ore per cercare l’accordo tra la prima e la seconda pay tv calcistica italiana. Intanto gli abbonati calcio di Mediaset Premium iniziano a disdire in massa. Le partite, su satellite, streaming e digitale terrestre, saranno divise solo tra due soggetti: la solita Sky e la nuova DAZN. E i due broadcaster non escludono l’ ipotesi di un prodotto comune e unico.

Sky DAZN abbonamento unico
Sky e DAZN starebbero dialogando per cercare l’intesa per un’offerta unica, almeno per il satellite. DAZN potrebbe essere resa disponibile per i clienti SkyQ.

Prosegue intanto con successo la campagna abbonamenti di Sky Italia per la nuova stagione. Potete vedere prezzi e offerte aggiornate a questa pagina oppure leggere il nostro speciale dedicato alle offerte di Sky per il digitale terrestre. Ma mentre Sky fa il pieno di abbonati, evidentemente assorbendo tutta la platea di sottoscrittori calcio di Premium, i due vincitori dell’asta per i diritti 2018-2021 si siedono al tavolo per coordinare un’eventuale strategia comune.

OFFERTE DAZN >>

Sky ha i diritti per trasmettere il 70% circa del campionato di Serie A. Il resto, è esclusiva DAZN, tv che veicola solo online.

Fatto sta che al momento, la proposta Serie A di Sky è comunque meno “completa” di quella offerta negli anni precedenti. È vero che le partite trasmesse sono esclusiva assoluta e non saranno quindi condivise con Premium ma è anche vero che Sky, se non si dovesse concretizzare un accordo con Perform (la società che commercializza DAZN), non potrà più fregiarsi della prerogativa di far vedere ai propri abbonati tutta la Serie A.

E visto che i diritti riguardano le partite nel loro insieme e non più le singole squadre, un tifoso non potrà seguire su Sky tutte le partite del proprio team. Ma solo una parte molto consistente.

La soluzione quindi potrebbe essere la ritrasmissione di DAZN sulla piattaforma Sky. Improbabile che, anche se la cosa dovesse andare in porto, si riesca a trovare lo spazio sul digitale terrestre. DAZN su Sky potrebbe quindi essere veicolata solo per gli abbonati satellite. O, ancora più limitante, come opzione aggiuntiva disponibile per gli utilizzatori del nuovo eco-sistema iperconnesso SkyQ.

Solo teorie, per il momento, perché ovviamente DAZN non ci sta a diventare semplicemente un’opzione di Sky. Quelli di Perform pensano in grande ed infatti, al 30% circa della Serie A, si sono aggiunti anche i diritti esclusivi di tutta la Serie B. E in questi giorni, la Netflix del calcio, sta anche lavorando per accaparrarsi la Liga Spagnola come ulteriore contenuto per la loro offerta super low cost.

DAZN dovrebbe infatti partire con la commercializzazione dei propri abbonamenti a metà del prossimo agosto. Con un’offerta di soli 10 euro al mese, rinnovabili a piacimento. Senza contratti e senza vincoli. Una libertà alla quale ci ha abituato la nuova frontiera della tv on-demand.

Un mix di ottimi contenuti e facile fruibilità che potrebbe causare più problemi a Sky di quanto alla fine sia riuscita a fare Mediaset Premium in questi ultimi anni.

Ma se volete restare aggiornati con gli sviluppi della tv digitale e con tutte le altre novità sulle telecomunicazioni, restate in contatto con noi sul nuovo Canale Telegram.

Potete discutere questa notizia e confrontarvi con altri abbonati, nel Gruppo Facebook di UpGo.news dedicato a Sky.

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
ughettoPeppeFRANCO DEZI Recent comment authors
più nuovi più vecchi più votati
FRANCO DEZI
Ospite

SAREBBE UN OTTIMA COSA L’ABBONAMENTO UNICO SUL SATELLITE. DAREBBE UNA RAZIONALITA’ A TUTTO IL SISTEMA, CONSENTIREBBE A TUTTI GLI ABBONATI DI SCEGLIERE A COSA ABBONARSI, A TUTTO O PARTE E, SAREBBE CONVENIENTE ANCHE PER GLI STESSI OPERATORI, PROBABILMENTE ANCHE A LIVELLO ECONOMICO E SUI PREZZI DEGLI ABBONAMENTI. INOLTRE, SEMPRE PER VENIRE INCONTRO A TUTTI GLI ABBONATI, SAREBBE UTILE CHE, IL TUTTO, VENISSE FATTO SENZA ESBORSI PER CAMBIO DI TECNOLOGIA O ALTRO (TIPO DECODER E COSI VIA). IO SONO ABBONATO PRATICAMENTE DALLA NASCITA DI SKY E, ANCOR PRIMA ALLE ALTRE PAY CHE L’HANNO PRECEDUTA E, FINALMENTE, SAREBBE OTTIMALE AVERE UN PRODOTTO… Leggi il resto »

Peppe
Ospite
Peppe

Però sta storia dei solo 10€ al mese é un po’ fuorviante perché comunque bisogna poi avere una connessione internet (media 24-30€ al mese). Ci sono abitazioni tipo quelle delle vacanze che non hanno connessione mentre una,parabola si.

ughetto
Ospite
ughetto

DAZN tutta la vita, spero solo che riesca ad accordarsi per avere tutte le partite di A!