Tv » Blog Pay Tv » Sky » Sky senza Serie A

Sky senza Serie A. Davvero Sky non trasmetterà più le partite di Serie A?

Sky Senza Serie A

Sky senza Serie A? Quindi sui canali Sky non sarà più possibile guardare la Serie A di calcio? Ebbene, dopo anni di partnership tra Sky e Lega Calcio è arrivato il momento del quasi divorzio. A sposare la massima competizione calcistica nazionale sarà Dazn, la televisione in streaming a carattere sportivo che nell’ultima gara per l’acquisizione dei diritti di trasmissione ha sfilato lo scettro alla cara vecchia Sky Italia.

Cerchiamo qui su UpGo di rispondere brevemente alle principali domande sulla questione Serie A su Sky. Se siete tra i tanti abbonati Sky completamente disorientati dalla nuova situazione leggete le prossime righe perché cercheremo di capirci qualcosa di più, insieme. E come sempre qui su UpGo, a fine post, avrete la possibilità di commentare e fare ulteriori domande su questa situazione del tutto inedita.

Sky non trasmette più la Serie A? Ma è vero?

Purtroppo sì. Il recente bando per l’assegnazione dei diritti relativi ai campionati di Serie A 2021-2024 ha visto prevalere nettamente Dazn (alleata con Tim). Dazn sarà quindi il broadcaster che potrà trasmettere in esclusiva tutte le partite di Serie A (anche sul digitale terrestre?). È stato un bando diverso questa volta e quindi avremo, a differenza degli anni precedenti, una televisione che potrà trasmettere veramente tutte le partite. Questa tv però non è Sky ma Dazn. Ok? Ma andiamo avanti…

Sky non trasmetterà nessuna partita di Serie A?

Serie A su Sky

Qualcosa a Sky rimane: la possibilità di trasmettere tre partite per ogni turno. Un piccolo assaggio di Serie A che fa parte del secondo pacchetto di diritti. Tuttavia anche queste tre partite, già piatto misero, non saranno in esclusiva ma potrà trasmetterle anche Dazn. È quindi una situazione, come dicevamo prima, molto diversa dalle stagioni passate nelle quali i match trasmessi da uno non venivano trasmessi dall’altro. Questa volta, e fino al 2024, Dazn è la vera tv della Serie A e potrà trasmettere proprio tutte le partite.

3 partite si vedranno su Sky e tutte le altre su Dazn?

Logo di Dazn su parete di fondo

Quindi, ricapitolando, tre partite si vedranno su Sky ma tutte le partite si vedranno su Dazn. Senza eccezioni.

Quindi con un unico abbonamento posso vedere tutta la Serie A in tv?

Ecco, a volerla cercare la notizia buona è proprio questa: il campionato di Serie A sarà di nuovo visibile, tutto, con un solo abbonamento. Era una condizione che non si verifica da più stagioni. Per vedere tutte le partite prima servivano due abbonamenti. Per le stagioni 2021-2024 basterà Dazn che trasmetterà l’intero Campionato di Serie A TIM.

Le partite di Dazn si vedono solo via internet?

Bella domanda. Perché questa questione è stata al centro anche del dibattito tra le società di calcio, nel momento dell’assegnazione dei diritti televisivi a Dazn. Sono in molti a pensare che Dazn restringerà il bacino di utenti ai quali sarà consentito di vedere i match di Serie A. Perché Dazn è senza ombra di dubbio una piattaforma streaming. E quindi il suo segnale viene trasmesso via internet, con tutte le opportunità ma anche i limiti del caso. Quindi niente Serie A senza fibra? Non proprio. Bastano circa 7mbps per vedere un buon HD con Dazn (niente 4K per il momento) che è una velocità ottenibile anche con buone ADSL ma anche, ad esempio, con connessioni mobili 4G. Sicuramente quindi larghissima parte degli italiani ha la possibilità, almeno teorica, di godere di una rete internet capace di vedere Dazn senza intoppi.

E poi, dicono i pro-Dazn, questo passaggio epocale della Serie A da Sky a Dazn sarà la vera occasione per incentivare la digitalizzazione del Paese e quindi la diffusione della fibra ottica. E non a caso il grande partner di Dazn per questa impresa è TIM, il vecchio monopolista italiano e principale player del mercato broadband. Tim fornirà a Dazn la rete, la tecnologia e le ottimizzazioni che consentiranno di raggiungere in maniera fluida il pubblico più esteso possibile. Ma su questa alleanza, c’è chi esprime qualche perplessità. Andiamo avanti…

Lo streaming Dazn solo su rete TIM?

Dazn Tim Serie A

Che ne sarà della neutralità della rete? Se lo chiedono in tanti. Perché l’accordo tra Tim e Dazn è strategico ma anche da tenere sotto controllo. Perché la domanda più ovvia è: devo avere la rete TIM a casa per vedere la Serie A? Cosa succede se uso Dazn con WindTre, Iliad piuttosto che con qualunque altro gestore? Ovviamente Dazn resta accessibile online, con qualunque connessione, di qualunque provider. Ma sicuramente bisognerà tenere gli occhi ben aperti affinché la partnership tra piattaforma e gestore telefonico non diventi la scusa per quest’ultimo di abusare della sua posizione dominante.

E poi internet, in realtà, potrebbe essere solo il principale modo per guardare la Serie A su Dazn. Ma non l’unico modo…

Dazn Serie A anche sul digitale terrestre?

Le partite su Dazn si vedono via internet, questo è sicuro. Ma si vedranno anche sul digitale terrestre? Per il momento esiste un solo canale lineare a marchio Dazn e si chiama Dazn1 e trasmette solo via sat in accordo con Sky. Alla luce però di questi nuovi importantissimi diritti Dazn potrebbe decidere di invadere i multiplex italiani creando una serie di reti televisive per supportare la trasmissione in streaming. Una sorta di tecnologia di backup in caso qualcosa vada storto o le reti internet si dimostrassero non all’altezza. Il calcio di Serie A sul digitale terrestre sarebbe un grande ritorno dopo la dipartita di Mediaset Premium. Tuttavia sul fronte digitale terrestre Dazn non c’è nulla di certo e definitivo ma solo rumors. Bisognerà attendere ancora qualche tempo per avere un quadro più completo.

Per questo vi consigliamo di continuare a seguire UpGo. Aggiorneremo periodicamente questa guida per darvi ulteriori informazioni utili su Sky senza Serie A e su Dazn. Potete leggere anche il nostro post su Dazn sul digitale terrestre.

I canali Sky Calcio senza Serie A che fine fanno?

Non giriamoci attorno: si tratta di un incredibile impoverimento dei contenuti sportivi Sky. I canali Sky Sport e Calcio ne escono evidentemente danneggiati. A poche ore dall’annuncio che garantisce la trasmissione della Serie A a Dazn, Sky ha però tenuto a precisare che la sua offerta sportiva e calcistica prosegue, ricca di altri eventi live. Sky non ha più la Serie A ma potrà continuare a trasmettere la Champions League che dalla stagione calcistica 2021 sarà sicuramente l’evento centrale dell’offerta. Il problema, naturalmente, sarà il prezzo dei pack sport e calcio.

Senza Serie A Sky costa meno?

Impensabile che Sky non riveda i prezzi dei suoi pacchetti, soprattutto quello calcio che senza Serie A quasi perde il suo motivo d’esistere. I canali Sky Sport invece come detto sopra hanno sicuramente tantissimi altri eventi da trasmettere. Ciò detto ancora nulla è ufficiale. Anche perché se Sky diminuirà i prezzi sicuramente, dall’altra parte, Dazn dovrà alzarli. In qualche modo anche la piattaforma streaming dovrà provare a rientrare dell’enorme esborso per l’acquisto della Serie A. E tutti i dettagli sui nuovi prezzi e sulle offerte Serie A li troverete a breve, sempre qui su UpGo.news.

Segnalateci qui sotto, nello spazio commenti, ulteriori domande alle quali rispondere nella nostra guida. La nostra redazione legge tutti i vostri contributi. Per oggi è tutto.

15 commenti su “Sky senza Serie A. Davvero Sky non trasmetterà più le partite di Serie A?”

  1. Volevo dire agli amici che dal 1^ ottobre sky costerà ” solo ” 5 euro al mese. A questo punto io faccio un passo indietro perchè Sky rimane sempre Sky e secondo me stanno facendo di tutto e di più per accontentarci il più possibile. GRAZIE

    Rispondi
  2. Ma non sarà mica un sistema per spillarci altri soldi? Ho molti dubbi….. Hanno iniziato con DAZN-SKY, “un poco a te, il resto a me aggiungendo un altro canone” Ora abbiamo due abbonamenti Ora chissà che s’inventeranno? Ce ne sara’ uno terzo? Non facciamoci fregare

    Rispondi
  3. Anch’io cliente sky da oltre 20 anni con diversi pacchetti, anche se principalmente mi interessava la serie A. Adesso probabilmente anch’io farò disdetta dell’abbonamento sky. L’unica possibilità che ha sky di non perdere una miriade di clienti è di accordarsi con dazn (cosa molto improbabile) e far continuare a vedere le partite di serie A, tramite canali e app dazn nel decoder sky Q ai clienti che hanno il pacchetto calcio.
    riguardo DAZN penso che far vedere le partite in streaming sia molto ingiusto specialmente per tutte le persone che non hanno internet o che hanno poca dimestichezza con la tecnologia (anziani in primo luogo).

    Rispondi
  4. Avevo letto tempo addietro che La7 avrebbe offerto due canali a Dazn. Poi non si è saputo più nulla. Certo che vedere le partite in streaming con connessioni internet non sempre stabili non è lo stesso che vederle sui canali TV. Primi responsabili sono gli esponenti della Lega calcio: pur di avere più soldi da spartirsi tra i vari club hanno accettato questa modalità di trasmissione fregandosene degli utenti. TIM poi approfitterà della sua posizione dominante per avere nuovi utenti a danno delle altre compagnie, offrendo sconti ai suoi abbonati, e Sky….hanno sbagliato i conti. Pensavano di non perdere abbonamenti offrendo nuove iniziative sportive, come le gare di bocce, il ping pong, il baseball e simili senza pensare minimamente che in Italia il traino è solo il calcio. Peggio per loro

    Rispondi
  5. La perdita dei diritti della serie A e’ un colpo tremendo per SKY. Possono dire cio’ che vogliono a proposito della champions, della bundesliga e della premiere league, ma qui siamo in Italia e i tifosi vogliono il campionato. Io dico una cosa, siamo nel 2021, in pieno progresso tecnologico, ma dobbiamo vederci la serie A in SD, questo vi sembra bello? A livello di qualita’ di visione sky e’ un altro pianeta, purtroppo in Italia internet e’ ancora da quarto mondo.

    Rispondi
  6. Appena finisce il campionato farò la disdetta a SKY, senza serie A non mi interessa. Dispiace lasciare dopo oltre 30 anni ma ci dovevano pensare prima.

    Rispondi
    • anche io faro’ come te dopo tutti questi anni darò disdetta a fine campionato e anche molti che conosco . ciao.
      augusto da roma

      Rispondi
  7. Se non potro’ vedere piu’ il calcio SERIE A su SKY daro’ sicuramente DISDETTA e questo sconto di 15 euro e’ RIDICOLO nei mesi di LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE dovrebbe esserci per tutto l’anno! io pago 53 euro per vedere quel poco che rimane senza la serie A considerando poi che io LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE la TV non la vedo quasi mai. Forse non tutti la penseranno come me!! ma io credo che SKY dovra’ rivedere molte cose specialmente i costi dell’abbonamento che ripeto dovra’ essere RIDOTTO di molto. Cordiali Saluti (Ci tengo a dire che sono cliente SKY da piu’ di 20 anni)

    Rispondi
    • Io la penso esattamente come te, e se il prezzo non si abbassa per tutto il campionato ( TRE’ MESI SONO UN ELEMOSINA ) sono pronto a dare DISDETTA dopo 30 anni ininterrotti di abbonamento. E’ inutile che sulla mail del telefonino mi scrivono che mi verranno aggiunti 4 nuovi canali, NON MI INTERESSANO PROPRIO.
      Se non abbassano l’abbonamento il 1^ OTTOBRE 2021 pubblico la disdetta E NON VOGLIO NEANCHE ESSERE CONTATTATO.

      Rispondi
  8. Basterebbe avere il coraggio di comportarci come si faceva 30 anni fa, ascoltare la telecronaca dalle radio o dalle tv……e vediamo se poi i prezzi dei vari pacchetti calcio tornano ad essere accessibili realmente a tutti….basterebbe far ricordare che il mercato si compone di domanda e offerta, bloccando le domande …….

    Rispondi
  9. Se sarà così sicuramente darò la disdetta a Sky e anche a dazn non credo che riuscirà a trasmettere le partite visto che con una partita mola gente non è riuscita a vedere la partita dell’ inter

    Rispondi
  10. Sky dovrebbe assicurare la continuità del pacchetto DAZN con tutta la serie A ad un prezzo scontato e compreso in Sky Calcio. Altrimenti si prospettano centinaia di migliaia di disdette. Momento economico difficile che comporta decisioni drastiche. Le famiglie sono già vessate da troppe imposte, rincari, balzelli.

    Rispondi
  11. Da utente mi sento preso in giro. Anche se il gestore sarà diverso si tratterà sempre di monopolio e mancando la concorrenza è ovvio l’aumento dei costi. Per vedere le stesse cose sarei obbligato a sottoscrivere più abbonamenti. Il libero mercato si ottiene dando le stesse possibilità a più gestori che devono trovare il modo per essere appetibili (migliori costi e/o migliori servizi). Smembrando i pacchetti dandone una parte ad ogni gestore è ovvio che i costi non possano diminuire.

    Rispondi

Lascia un commento