Sky Wifi Recensione e Opinioni

Come funziona e a cosa serve Sky Wifi? E’ un servizio veramente utile e interessante? Vi diciamo tutto quello che pensiamo del nuovo servizio, nella nostra consueta rubrica dedicata alle opinioni.

Prima di iniziare vi ricordiamo che potete trovare ogni mese, qui su UpGo.news, la guida ai prezzi e alle offerte Sky, a questo link.

Se state pensando di abbonarvi a Sky ve ne consigliamo la lettura.

Se non volete perdervi i prossimi post di UpGo.news, seguiteci anche su Telegram.

Ma andiamo al sodo: il 16 giugno 2020 Sky ha lanciato Sky WiFi il suo nuovo servizio ultra broadband. 

Un cambio di posizionamento non indifferente per il colosso della pay tv che ora si prende il suo spazio anche nel mercato internet e voce grazie a una soluzione triple pay che consente di combinare l’offerta di un vasto catalogo di contenuti con un’ottima esperienza di visione grazie alla velocità della fibra.

Sky gestore telefonico con Sky Wifi

Logo Sky Wifi

Il mercato pay tv è cambiato tantissimo e qui su UpGo.news abbiamo potuto raccontarne tutte le evoluzione di questi ultimi anni. 3 anni sono sembrati 30 con la fine della concorrenza agguerrita di Mediaset Premium e l’arrivo delle piattaforme streaming. Sono loro ad aver trasformato questo segmento di fatto creando quella fusione che da tempo si attendeva tra televisione ed internet. Oggi, con la rivoluzione Netflix e l’arrivo delle reti veloci come fibra e 5G, i contenuti non passano più dalle antenne ma dai cavi telefonici.

E’ in questa breve ma essenziale premessa che si inserisce il prodotto Sky Wifi, ovvero il passaggio di Sky da semplice broadcaster a player multipiattaforma.

Dal satellite a internet

Inevitabile il passaggio della televisione, soprattutto se pay, dal satellite, luogo di nascita per Sky, alla rete internet. Già tutta la gamma Sky Q, il marchio che identifica i prodotti avanzati Sky, si basa per forza di cose sulla rete internet ed è ovvio che nei prossimi mesi avremo sempre di più una Sky a doppia velocità: gli abbonati storici, magari più avanti con l’età resteranno legati al satellite mentre i nuovi abbonati, che vogliono approfittare del nuovo ruolo di Sky come aggregatore, collegati alla rete ultra-veloce.

Il passaggio dal sat alla fibra, è una necessità dei nostri tempi, incoraggiato, altro elemento importante, dal nuovo azionista Comcast. Oggi Sky è parte di un grande conglomerato multinazionale, fortemente orientato al business della distribuzione contenuti tramite internet. Comcast in USA sta investendo moltissimo, ad esempio su Peacock.

Perché si chiama Sky Wifi

Facciamo anche una piccola riflessione sul nome perché è stato un elemento che ha fatto discutere e del quale si è anche parlato nella conferenza stampa di presentazione del prodotto. Perché si chiama Sky Wifi? Cosa c’entra il termine “wifi” con la fibra? Abbastanza chiara e piuttosto esaustiva la risposta dell’AD di Sky Italia Maximo Ibarra che ha spiegato come il gruppo abbia cercato di individuare al meglio il linguaggio di uso comune quando si parla di connessione domestica.

Fibra sarebbe, secondo Ibarra una definizione utilizzata più che altro in ambito tecnico mentre “wifi” è la cosa più richiesta quando si entra in una casa e si chiede connettività per il proprio dispositivo. Risposta, come detto sopra, che tutto sommato ci sembra sufficientemente logica. La gente, internet, lo chiama wifi.

Ma ciò non toglie che “Sky Wifi” non è un prodotto di connessione wireless ma una connessione in fibra.

Per vedere Sky bisognerà avere Sky Wifi?

Diventerà una domanda sempre più frequente. Con questo doppio binario, rete e contenuti, Sky naturalmente rischia di creare un po’ di confusione. Ovviamente, no. Non è prevista alcuna esclusiva dei contenuti Sky per gli abbonati Sky Wifi. E gli abbonati Sky Wifi non avranno accesso ad un numero maggiore o diverso di contenuti.

Le due cose resteranno autonome ma integrate. Quindi Sky Wifi è e resterà probabilmente il modo migliore per vedere i programmi dei canali Sky, sia in modalità lineare che on-demand ma Sky resterà accessibile anche con altre connessioni internet. Che poi Sky via internet viene veicolata sia con il marchio Sky ma, lo ricordiamo, anche con quello Now Tv.

Now Tv però resta un discorso a parte. Secondo noi è un’offerta molto conveniente e forse troppo spesso sottovalutata dai consumatori. Comunque noi se vi interessa ne abbiamo parlato ampiamente qui. Ora andiamo avanti con la review di Sky Wifi.

Sky e il suo ruolo di aggregatore

Come detto nel paragrafo precedente quindi, Sky Wifi e Sky Tv restano un po’ due organismi differenti ma è immancabile che il possedere una rete fisica di distribuzione cambia anche il modo di Sky di fare televisione. Qui su UpGo.news ne abbiamo parlato parecchio nei mesi scorsi. Di fatto Sky sta un po’ cambiando mestiere passando dal semplice modello pay tv ad una sorta di aggregatore di contenuti.

I manager Sky parlano sempre più spesso di hub per l’intrattenimento domestico. Per questo Sky ha un po’ smesso di fare concorrenza a Netflix e sta invece provando ad inglobare gli over the top, integrandoli nell’offerta. Con Sky Wifi, questa succederà in maniera sempre più abituale.

Sky non sarà più solo i canali che produce ma anche i contenuti di altri. Una formula nuova che a qualcuno ha fatto storcere un po’ il naso. Da parte nostra su questa strategia non vogliamo esprimere un giudizio ora. Sicuro è che il business andava cambiato e il suo perimetro allargato con decisione. Se questa trasformazione in compagnia telefonica e aggregatore di contenuti gioverà a Sky lo vedremo solo tra diverso tempo.

Come funziona Sky Wifi

Infografica Sky Wifi

Fondamentalmente Sky ha deciso di mettersi nel mercato della banda ultralarga per offrire ai suoi utenti una migliore fruizione dell’offerta Sky Q grazie a una connessione casalinga performante e veloce.

Grazie all’infrastruttura Open Fiber, Sky WiFi permette di connettersi alla fibra ottica FTTH ma anche di avere un’estrema semplicità d’uso e di configurazione.

La dotazione offerta ai clienti comprende un router, chiamato Sky WiFi Hub, realizzato in collaborazione con Comcast, che ha la funzione di distribuire in maniera uniforme il segnale WiFi in tutta la casa.

Per case molto grandi o su più piani è possibile avere anche Sky WiFi Pod che permette di creare una rete mesh che garantisca connettività ovunque.

Ma oltre all’hardware, Sky WiFi offre anche un software che mette al centro l’esperienza degli utenti: per configurare una rete casalinga basta una app da installare sullo smartphone che può essere utilizzata anche da remoto per controllare la rete di casa.

Dalla app Sky WiFi si possono creare profili utente diversi per tutti i componenti del nucleo familiare, programmare l’orario di spegnimento dei device associati a ciascun profilo e attivare il parental control in modo che anche i bambini possano fruire dei contenuti della piattaforma senza rischi.

Tariffe Sky Wifi

I nuovi clienti che decidono di sottoscrivere un’offerta Ski WiFi possono scegliere tra tre diverse tariffe:

  • Sky Wifi Smart: al costo di 29,90€ al mese con 49€ di attivazione, include lo Sky Wifi Hub e la Sky Wifi App. Il servizio voce è a consumo
  • Sky Wifi Ultra: al costo di 32,90€ al mese con 99€ di attivazione, include lo Sky Wifi Hub, 2 Sky Wifi Pod per la rete mesh e la Sky Wifi App. Il servizio voce è a consumo
  • Sky Wifi Ultra Plus: al costo di 37,90€ al mesecon 99€ una tantum per l’attivazione, include lo Sky Wifi Hub, 2 Sky Wifi Pod per la rete mesh, la Sky WiFi App e chiamate illimitate verso fissi e mobili

Attualmente Sky offre i primi tre mesi di abbonamento gratuiti e l’attivazione è gratis per chi sceglie il profilo Smart e a metà prezzo per chi sceglie Ultra o Ultra Plus.

Velocità Sky Wifi

L’investimento di Sky in questo nuovo progetto è stato ingente, ben 230 milioni di euro che sono stati investiti in primis nella rete per garantire il massimo della velocità di connessione.

Ski WiFi si appoggia alla rete Open Fiber, attualmente la più veloce in Italia e già disponibile in molte città.

Le prestazioni sono quelle della fibra ottica, con picchi di 900 Mbps in download e di 300 Mbps in upload: grazie a questa velocità di rete è possibile avviare in pochi secondi un video in 4K.

La visione dei contenuti di Sky Q, dunque, sarà più veloce e più performante.

La nostra opinione su Sky Wifi

Sky Wifi è un’offerta coerente con i valori da sempre rappresentati dal brand Sky. L’offerta si posiziona in un segmento ben preciso: quello degli utenti che cercano l’eccellenza, nei contenuti così come nella fibra. Per questo, il prezzo che è mediamente più alto rispetto ai competitor ha disturbato qualche analista ma convince tutto sommato noi. Certo Sky Wifi non è adatto a chi vuole una buona fibra risparmiando sul prezzo mensile. La rete proprietaria che integra la rete Open Fiber, più gli oggettini hi-tech che Sky distribuisce per la casa, si fanno pagare salato. Ma tutto sommato, è un’offerta in più con delle peculiarità abbastanza inedite. Quindi ci piace.

Qualche preoccupazione invece sul fronte dei contenuti. Fare due mestieri non è facile e Sky potrebbe perdersi un po’ strada facendo. Non è che l’avventura tecnologica nella fibra farà perdere il focus sui nuovi contenuti, essenziali per una tv a pagamento? Anche il ruolo di aggregatore, con una Sky che farà da casa a Netflix e presto anche a Disney Plus, non rischia di distrarre Sky dagli investimenti sui propri brand Sky Atlantic e Sky Cinema?

Decisamente migliorabile è invece l’offerta commerciale, secondo noi. Tra pack, Sky Wifi e option varie le diverse combo Sky sono diventate moltissime. E’ proprio difficile oggi orientarsi nel listino prezzi dell’azienda e quindi, almeno tutta la parte televisiva meriterebbe una profonda ristrutturazione orientata alla semplificazione. I concorrenti fanno decisamente meglio.

Qui abbiamo esposto in breve le nostre opinioni sul prodotto Sky Wifi. Come tutte le nostre review non vogliono essere in nessun modo verità assolute. E’ semplicemente il nostro punto di vista e come tale è discutibile. Per questo vi chiediamo di dirci cosa ne pensate, se siete o meno d’accordo con quanto scritto e soprattutto se avete provato di persona i prodotti Sky. Fatelo nell’apposito spazio commenti qui sotto.

Potete commentare liberamente e non è necessaria alcuna registrazione.

7 commenti

  1. Con My Sky potevo registrare su Dig.terrestre programmi in onda dopo diversi gg. in mia assenza con aggiornamento non richiesto a Sky Q non è più possibile. ALa prima scadenza manderò disdetta.

  2. Peccato che ho richiesto la fibra di sky il 30 di Agosto in Paolo Sarpi Milano e dopo ben due volte che mi hanno fissato l’appuntamento uno il 2 e l’altro il 4 Settembre il tecnico non si è presentato tra l’altro senza avvisare .
    Oggi siamo al 15 di Settembre…e ancora non mi hanno richiamato sicuri che sia una cosa fattibile.
    Mah …

  3. Installata dal 28/08 ha funzionato male da subito, dovuta reinstallare dopo 2 GG e poi successivamente si disconnetteva non meno di 2 volte tutti i giorni. Ora sembra che vada bene nonostante una instabilità del segnale. Incrociamo le dita

  4. Sono interessato ma mi dicono che la mia zona è disconnessa ma non mi dicono quando sarà connessa. Mi piacerebbe sapere se e quando sarà possibile visto che da casa mia la cabina della fibra dista solo 100 metri. Via Modigliani 1 Settimo Torinese (Torino)

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here