Ne avevamo già parlato qui e qui. Ma ora è ufficiale. AXN chiude su Sky e si accorda con ReteCapri per un lancio in grande stile sul digitale terrestre italiano. Quindi i canali AXN saranno free sul digitale terrestre? No, purtroppo. I fan dell’ action e dello scifi, i due generi coperti dai canali AXN dovranno dire addio alle loro reti preferite. Sony Television infatti, sul dtt, proporrà altro.

Sony AXN accordo con ReteCapri
I canali AXN chiudono ufficialmente su Sky. Arrivo sul digitale terrestre grazie ad un accordo con ReteCapri.

E’ una questione di strategia ma anche di diritti. Quelli di AXN e AXN Scifi sono poco sfruttabili per la nuova piattaforma gratuita perché riguardano appunto, perlopiù, i passaggi pay che sono cosa ben distinta da quelli free.

Sony quindi punta a reinventarsi daccapo, magari sfruttando uno dei tanti brand internazionali. I rapporti con Sky si sono rotti e invece sono stati ufficializzati gli accordi con la piccola ReteCapri. Poco nota al grande pubblico, editrice dell’ omonimo canale ma anche operatore di rete con un multiplex nazionale e detentrice di LCN (i numeri del telecomando) strategiche. Un’ azienda sopravvissuta a stento al passaggio al digitale terrestre e che oggi vuole monetizzare la dote lasciata dal Ministero.

Resta, per ora ReteCapri sul canale 20 (anche se si vocifera che anche questo sia in vendita) e si fa cassa con gli altri canali, fino ad ora pieni di televendite e senza un vero palinsesto. Capri Gourmet che a dispetto del nome fa solo repliche e televendite di dubbia qualità e Neko Tv, teoricamente dedicato all’ animazione giapponese ma mai partito veramente.

Le due reti, o meglio i canali 45 e 55 sono ora in mano a Sony e non è dato sapere quanto li abbia pagati. Sicuramente parecchio. E ora Sony sarà libera di piazzarci due nuove proposte, cercando di emulare il successo di altri gruppi internazionali che dopo il pay hanno fatto numeri sul mercato italiano della tv free. Ogni riferimento a Discovery è puramente voluto.

Di certo si tratta di un miglioramento dell’ offerta televisiva, visto il peso del nuovo editore.

Felicissimo dell’ accordo Costantino Federico, papà di ReteCapri che con i soldini freschi di Sony, potrà ora provare a investire sulla sua impolverata ammiraglia ReteCapri.

Sulle tante novità del digitale terrestre ma anche delle altre tv sat e in streaming, vi rimandiamo alla nostra rubrica sulla TV DIGITALE.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here