SportItalia lancia, o meglio rilancia, un suo secondo canale. Mentre il canale principale SportItalia resterà così com’è sul digitale terrestre, sulla piattaforma Sky arriverà anche una versione HD, al numero del telecomando 225. Ma si tratterà di un’offerta editoriale in parte indipendente dal canale trasmesso sul digitale terrestre. Per un terzo della giornata, SportItalia digitale terrestre (canale 60) e SportItalia HD Sky (canale 225) trasmetteranno programmi ed eventi diversi. Nella parte restante della giornata invece ci sarà il simulcast tra le due emittenti. Sopratutto nelle fasce tradizionalmente più deboli per lo sport in tv, come ad esempio quella della mattina. Si tratta di un quasi ritorno ai fasti di qualche anno fa quando, nel suo periodo d’oro, SportItalia editava addirittura tre diversi canali: SportItalia, SportItalia 2 e SportItalia 24. Poi il progetto, dopo diverse vicissitudini, venne fortemente ridimensionato. Oggi, sotto la guida del channel manager Michele Criscitiello, SportItalia torna a gestire due diversi canali.

SportItalia secondo canale Sky
SportItalia lancia su Sky il suo secondo canale. Si chiamerà SportItalia HD e avrà una programma indipendente dalla rete principale per buona parte della giornata. Ecco le novità dalla rete di Criscitiello.

Un 2019 all’insegna del rinnovo per Sportitalia, attualmente attivo sul canale 60 del Digitale terrestre e sul canale numero 225 della piattaforma satellitare di Sky.

La rete ha annunciato infatti l’arrivo di Sportitalia HD, una versione parallela al canale attuale che, come svela il suo nome, presenterà contenuti potenziati in alta risoluzione con alcune differenze nella programmazione.

L’apertura del canale è fissata per Lunedì 14 Gennaio 2019 e come promette il suo direttore amministrativo Michele Criscitiello, proporrà eventi e dirette in contemporanea, tuttavia vi saranno delle differenze nei palinsesti tra le versioni per il Digitale terrestre, presente al canale numero 60, e quello 225 per Sky.

Si tratta di una variazione atta a dedicare, almeno per 6/7 ore al giorno, dei contenuti differenti in base alla piattaforma, mentre per il resto si tratterà di un vero e proprio canale parallelo.

Il supporto per la visione HD verrà introdotto in streaming, sempre a partire dal 14 Gennaio, anche sul sito ufficiale di www.Sportitalia.com.

Sempre nell’ottica dell’evoluzione, il sito verrà finalmente reso disponibile anche a tutti gli utenti che desiderano collegarsi dall’estero, con un parco contenuti ampliato.

La decisione di evolvere il canale, ampliandolo via web, e sdoppiandolo in TV, nasce soprattutto dalle grandi richieste degli spettatori che nel corso del 2018 hanno incrementato il numero di ascolti pari al 15%, per una media di circa 1,5 milioni di spettatori al giorno.

Le dichiarazioni del direttore amministrativo di SportItalia

Criscitiello, che oltre a ricoprire il ruolo di direttore è anche il giornalista di punta della rete, ha dichiarato che per il 2019 sono stati effettuati diversi investimenti con lo scopo ultimo di ampliare la qualità e la quantità dei contenuti proposti dal canale:

Abbiamo fatto importanti investimenti per rinnovare tutta la regia di Milano, con telecamere in 4K e mixer video di ultima generazione con l’obiettivo di offrire un prodotto sempre più adeguato alla crescita del canale.

Presto contiamo di annunciare l’acquisizione di nuovi eventi live che sicuramente saranno di interesse per il nostro pubblico e per i nostri inserzionisti. Una tv come la nostra è penalizzata dagli ascolti del mattino. Significa che dalle 13 in poi dobbiamo correre il doppio. Cosa che stiamo facendo. Siamo soddisfatti anche dei dati del week end.

Sportitalia è diventato uno dei canali free di punta per il mondo dello sport. Nel corso della giornata vengono trasmessi programmi legati alle news sportive, ma anche eventi veri e propri in live e differita che riguardano il mondo del calcio, pallacanestro, pallavolo, sport motoristici, tennis, rugby, football americano, judo, pugilato, sport invernali, golf, ciclismo, surf, nuoto, pallanuoto, canottaggio, baseball e cricket.

SportItalia, lo ricordiamo, viene veicolata in maniera assolutamente gratuita. Nel business plan del canale resta quindi centrale la raccolta pubblicitaria, unica vera entrata per una rete che è costretta a competere con la ricca offerta sport della pay tv.

Sarà interessante vedere se il nuovo canale HD riuscirà a rosicchiare un po’ di pubblico ai più ricchi Sky Sport e se SportItalia riuscirà ad acquisire i diritti per qualche ulteriore evento live di richiamo.

Come sempre, le notizie e le analisi su pay tv e telefonia le trovate qui su UpGo.news. Iscrivetevi al nostro Canale Telegram.

Leggi anche: i nuovi canali tv su digitale terrestre e su Sky…

Wind Fibra 1000

2 commenti

  1. Non guardo spesso la tv ma il vostro canale era tra i miei preferiti purtroppo ora non riesco piu a vederlo ne sul digitale ne con sky. Peccato. Mi piacerebbe rivederlo sul digitale .Come mai non si ved e. Abito a San Felice sul Panaro (Modena) in via Costa Giani 22

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here