Alla fine potrebbe essere Vivendi a salvare Mediaset Premium. Se quelli di Sky non sembrano proprio interessati all’ affare, Vivendi è tentata di chiudere la difficile questione, evitando i lunghi processi. E l’ acquisizione di Premium, potrebbe avvenire attraverso Telecom Italia, della quale Vivendi è azionista di riferimento.

Telecom Italia Mediaset Premium
Alla fine sarà Telecom Italia a salvare Premium? Intanto i mercati bocciano l’ avvicinamento tra le due compagnie.

Giornata difficile alla Borsa di Milano dove i broker hanno fatto pesare a Telecom Italia l’ avvicinamento all’ affare Premium di Mediaset. La pay tv, potrebbe essere incorporata nel gruppo di telecomunicazioni italiano, diventando in questo modo il player principale sul fronte contenuti, all’ interno della più estesa rete italiana.

Intanto però Telecom Italia e Vivendi si sono spinte avanti, lanciando in Italia il servizio Studio+, del quale abbiamo scritto più nel dettaglio in questo post.

Dopo la diffusione dei rumors comunque, Telecom Italia ha perso in Borsa il 2,5% mentre Mediaset continua la discesa segnando un -2,4%.

Segno che ai mercati questa intesa sembra poco convincente.

Mediaset e Telecom Italia. Rumors che si inseguono da anni

E’ una storia d’ amore paventata da molti e mai realizzata quella tra Mediaset e Telecom Italia. In un futuro che appare ormai legato indissolubilmente alla convergenza, i due grandi player sembrano perfettamente integrabili.

Non c’ è mai stato nessun accordo però e la famiglia Berlusconi è decisa a non mollare le tv da sempre in mano loro. Ora però in mezzo c’ è Vivendi, azionista di maggioranza di Telecom Italia – Tim, con un know how più concentrato sui contenuti che sulle reti e con una brutta questione in sospeso con Mediaset.

Potrebbe essere proprio la major francese ad avvicinare il mondo Telecom Italia a Mediaset, cercando di tirarsi fuori da una questione che a livello legale rischia di impegnare i soggetti coinvolti per molti mesi.

Tarak Ben Ammar: Telecom, Mediaset e un futuro di pace. Leggi il post.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here