C’erano una volta i super eroi: quelli belli, bravi, buoni che dicono sempre sì, quelli che sono sempre pronti a fare la scelta giusta, che non sbagliano mai e che raramente hanno scheletri nell’armadio. I super eroi quelli che “da grandi poteri derivano sempre grandi responsabilità”. Sì. Una volta. Ora non è più cosi grazie alla costosissima partnership targata Marvel-Netflix.

The Defenders Netflix
The Defenders su Netflix. Non aspettatevi i soliti super eroi. Eccoli qui, sporchi, imperfetti e straordinariamente umani.

A questo proposito e non a caso qui abbiamo parlato di The Punisher che con i classici super eroi proprio non ha nulla da spartire, ma a modo suo è un super eroe anche lui poveraccio. Gli hanno massacrato la famiglia ed è furioso con il mondo intero!

Prima è arrivato Daredevil stavolta interpretato da Charlie Cox, l’attore con il faccino tenero, un pò sornione che ti suscita tenerezza. Arriva con le sue atmosfere cupe, un passato traumatico e un presente da avvocato squattrinato e cieco che cerca di fare la scelta giusta e non sempre ci riesce: sì perchè lui è pure profondamente cattolico quindi ogni volta che sbaglia si sente in colpa e deve confessarsi e fare penitenza.

Poi è arrivata Jessica Jones, l’investigatrice privata più borderline della televisione. Lei è più squattrinata del collega Daredevil alias l’avvocato Matt Murdock. Jessica è pigra, sboccata ed ha una forza sovrumana. Cerca di difendere i più deboli ma si caccia continuamente nei guai e non ha soldi neanche per aggiustare la porta del suo ufficio/appartamento.

E’ stato poi il turno del gigante Luke Cage: lui viene dal ghetto, dai bassifondi quindi è il protettore dei più deboli per eccellenza, ha anche lui una forza sovrumana più che altro una pelle indistruttibile. Pensate che Luke incontra Jessica Jones e quando fanno sesso distruggono il letto e la parete di fronte.

L’ultimo in ordine di tempo è stato Iron Fist, il giovanotto di famiglia ricchissima, creduto morto in un incidente aereo poi intrappolato in un monastero dimenticato da Dio quindi con una permanenza forzata in un manicomio. Ma lui ha il pugno d’acciaio indistruttibile e tante volte è ingenuo come un bambino appena nato.

Tutti questi personaggi hanno un loro show disponibile su Netflix, serie che sono state confermate per nuove stagioni. E con i classici supereroi non hanno nulla in comune. Benissimo, ora prendeteli tutti e quattro e metteteli insieme. Cosa potrà mai uscirne fuori?

Insieme quasi per forza diventano i Defenders, la nuova squadra di super eroi fragili, squattrinati, insicuri e a volte oscuri che dovrebbero difendere Hell’s Kitchen dai cattivoni che incombono! Ma chi protegge loro dall’oscurità del loro animo?

Disponibile dallo scorso 18 agosto, la prima stagione di Defenders è composta da otto episodi. I quattro finiranno per incontrarsi, interagire e tra battute, parolacce e cazzotti ci conquisteranno proprio per questo loro modo borderline di essere grandi rimanendo sempre umani.

C’erano una volta i classici super eroi ma il mondo è cambiato e sono cambiati anche loro!

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here