Canali Alma Media

Due storiche emittenti tematiche italiane, Alice e Marcopolo e altri due canali tv meno conosciuti, ovvero Case Stili Tv e Pop Economy chiudono i battenti. Anche se forse non per sempre (forse). È infatti abbastanza misteriosa e totalmente improvvisa la dipartita delle reti televisive del Gruppo Alma Media, ex gruppo Lt Multimedia.

Il polo editoriale indipendente, dopo varie vicissitudini, è approdato con il proprio bouquet di canali tematici sul digitale terrestre free to air. Alice e Marcopolo infatti, gli appassionati se lo ricorderanno sicuramente, nacquero inizialmente come reti televisive a pagamento ospitate prima su TelePiù e poi su Sky Italia.

Entrambe le reti tv, insieme all’ormai defunto canale Nuvolari, vennero fatte fuori dalla pay tv in una lunga fase di contenimento dei costi attribuiti ad editori terzi.

Insieme ad altri canali tematici eccellenti, quella che allora si chiamava Lt Multimedia dovette rivedere il proprio modello business trovando nuove opportunità nel digitale terrestre gratuito. Piattaforma però che non ha mai dato all’editore i risultati sperati, complice anche una non favorevole posizione LCN (dalla 222 in poi).

Ad oggi comunque non è dato sapere se quanto accaduto ai canali di quella che oggi si chiama Alma Media rappresenti un fallimento dell’impresa editoriale. Anzi, il gruppo su Facebook lancia cautamente un messaggio di speranza comunicando ai follower (non troppi a dire il vero) che le trasmissioni riprenderanno presto.

Come mai il canale Alice non si vede più?

Alice insieme alle reti sorelle ha cessato improvvisamente le trasmissioni ieri, senza dare, come invece accade in queste occasioni, alcuna informazione preliminare sul destino della rete. Nessun invito alla risintonizzazione, nessun cambio di multiplex, nessun nuovo canale o cambio di LCN.

Alice, Marcopolo insieme ai Case e Stili e Pop Economy semplicemente non si ricevono più. Come se il fornitore di banda avesse staccato improvvisamente la spina (il gruppo infatti non possiede proprie frequenze ma trasmette affittando spazio su un multiplex esterno).

Ora le possibilità sono sostanzialmente tre. I canali potrebbe tornare presto, come detto, venendo ospitati su un altro multiplex nazionale (quello di ReteCapri?). Il gruppo, ipotesi peggiore, non reggendo la concorrenza con le tante reti tematiche del forte editore Discovery, potrebbe rinunciare definitivamente alla propria presenza sul digitale terrestre.

La terza ipotesi è per il momento un semplice rumor. Le reti televisive di Alma Media potrebbero essere state comprate in blocco dal Gruppo Gold Tv della famiglia Sciscione, super dinamico sul DTT dove detiene un’infinita lista di reti televisive tutto più o meno dedite alla trasmissione di televendite.

Per il momento altre informazioni non ce ne sono ma ovviamente noi non mancheremo di informarvi su ogni sviluppo futuro di questa situazione. Come sempre, quello che speriamo è che non ci siano ricadute negative per quanto riguarda gli occupati di un’azienda che comunque ha creato negli anni prodotti buoni ed originali.

E voi cosa ne pensate di questa sparizione dei canali di Alma Media? Commentate nello spazio qui sotto e continuate a seguirci anche sul Canale Telegram per ricevere tutti i futuri update da UpGo.news. Per oggi è tutto.

Aggiornamento al 9 gennaio 2020, ore 10.34. Aggiornamento importante su questa notizia. Segnaposto dei canali sono effettivamente apparsi, come ipotizzato dai nostri rumors, sul multiplex di ReteCapri. Per il momento non stanno trasmettendo nulla ma è ormai molto probabile che le tv di Alma Media torneranno nelle prossime ore con il normale palinsesto sul mux del network dei fratelli Federico (mux ReteCapri 1).

19 commenti

  1. Ti ringrazio molto fabrizio, ma… provenendo da una famiglia fortemente lavoratrice e umile…. sono uscito fortunatamente forte e uguale nei principi. Si sa che il grosso mangia il piccolo ma mi auguro davvero che nessuno rimanga senza lavoro…. soprattutto per umanità e tutto il resto…. grazie!!

  2. Per una volta che ci sono canali tv cheNON parlano di politica, qualcuno se li mangia !!! Una vera m…! Riuscivo giusto a guardare quelli….il resto è tutta spazzatura???

  3. Grazie per il chiarimento amavo i programmi di Alice ho chiamato il numero verde ma non risponde nessuno. Grazie ancora per l’info. Spero al più presto che tutto torni alla normalita

  4. Marcopolo case design stili sono due canali favolosi soprattutto Marcopli ha rubriche eccezionali speriamo di rivederli presto

  5. Seguivo molto i canali di cucina e Marco Polo e con me tante mie amiche, ci hanno insegnato molte tecniche di cucina e ci hanno fatto sognare con i programmi di viaggi. Davvero peccato, speriamo tornino presto. Anche i conduttori davvero bravi e molto professionali! Ci mancano molto

  6. Mi spiace davvero: era l’unica alternativa SERIA ai programmi scadenti delle altre emittenti.
    Spero davvero di avere ancora il piacere di trascorrere le mie serate in Vostra compagnia.
    Augurandovi ogni successo, Nicola Zitelli

  7. A bergamo e provincia Alice,Marcopolo e Case continuano a non vedersi. Parecchi tecnici tv n on sanno cosa rispondere ai clienti. Se questa è la scarsa considerazione in cui tenete i vostri telespettatori allora è meglio toglierli dall’elenco canali e rivolgersi ad altro. Se,come sospetto,avete voluto anticipare i tempi allora avete fatto malissimo perchè la gente non è stupida e certamente non cambierà mai il televisore per vedere i vostri programmi. Al mio paese la vostra è una truffa.

  8. Sono molto dispiaciuta per la mancata trasmissione del canale Marcopolo,il mio preferito! Potevo viaggiare per il mondo,stando a casa! Spero tanto che si possa rivedere sul.normale digitale terrestre!

  9. Dopo Canale 69, che trasmetteva bei programmi tipo Life Below Zero, a distanza di poche settimane cessano altri due ottimi canali. Evidentemente vogliono lasciarci solo il peggio…

  10. Peccato, erano tre reti davvero interessanti, molto più di tutte le altre mille totalmente inutili, stupide o addirittura dannose. Come al solito l’intelligenza e il sapere non pagano mai.

  11. Oggi ho imparato su canale alice come rovinare una selvaggina meravigliosa come la beccaccia! Un orrore! due sceme di donne che non sapevano nemmeno cosa vuole dire un selvatico cosi importante chiamato regina del bosco e che non puo’ essere commercializzato in quei ristorantucoli di merda.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here