2019 che inizia in quarta per gli abbonati alla pay tv Sky Italia grazie al nuovo canale temporaneo che si accende da oggi sulla piattaforma. Un 2019, che come chi ci segue sa benissimo, porterà in casa Sky davvero moltissime novità. Tra tutte, il possibile lancio di Sky nel mercato telefonico, forse sia nella fibra che nel mobile come MVNO. Ma di questo avremo modo di raccontarvi nelle prossime settimane. Per il momento, vi chiediamo di restare in contatto con tutte le notizie dal mondo Sky grazie al nostro Canale Telegram interamente dedicato al mondo della pay tv.

Sky Cinema nuovo
Attivo da oggi il nuovo canale Sky Cinema interamente dedicato alla sagra di Shrek. Parte con il divertimento il nuovo anno della pay tv che si prepara alla profonda trasformazione del 2019 verso il modello quad-play.

Anno nuovo nuovo, temporary channel per Sky, infatti da martedi 1 a domenica 6 gennaio 2019 si ricomincia alla grande con divertimento, ironia con il canale Sky Cinema Hits al numero 304 del telecomando con tutta la saga di Shrek, l’orco verde più brutto del grande schermo ma anche il più irresistibile.

Meno male che c’è Shrek si potrebbe esclamare. Da quando è stata realizzata la saga con i quattro film tutti noi abbiamo cominciato a veder abbattuti tutti i clichè delle tradizionali fiabe cui la Disney ci ha abituati da tanti anni.

Il temporary channel per una settimana incentrerà la programmazione proponendo i 3 film della saga con in aggiunta il film dedicato a Il gatto con gli stivali che nei film di Shrek praticamente ad un certo punto prendeva una sua personalità ben precisa e assolutamente contro corrente anche in questo caso.

La saga del simpatico e burbero orco verde è prodotta dalla Dreamworks di Steven Spielberg dopo aver acquisito a suo tempo ai diritti sulla fiaba. Il film si è aggiudicato l’Oscar come miglior film di animazione nel 2002 (un bel record conquistarlo già subito nello stesso anno della sua introduzione come categoria).

Dopo il grande successo del primo film, ne verranno prodotti altri tre: Shrek 2 (2004), Shrek terzo (2007) e Shrek e vissero felici e contenti (2010) a cui si aggiunge il già citato Gatto con gli Stivali che di fatto ne diventa uno spin-off anche se di minor successo rispetto ai film principali pur ottenendo grandi consensi dalla critica e al botteghino, il tutto accompagnato anche da diversi cortometraggi.

La voce dell’orco Shrek in italiano è di Renato Cecchetto mentre nella versione straniera la voce dell’orco è affidata a Mike Myers mentre quella di Ciuchino è di Eddie Murphy mentre Cameron Diaz presta la voce alla principessa orca Fiona.

Il nome Shrek deriva dal termine in lingua tedesca “schreck” e dal termine in yiddish “שרעק” (shreck), che significano “paura”, “terrore” ma ovviamente come ormai molti sanno è un orco che incute tutto tranne che paura o terrore, inoltre il New York Times ha inserito il film nella sua lista dei 1000 migliori film di sempre.

Questa saga è di fatto diventata anche una sorta di spartiacque per future produzioni animate simili che in qualche modo mirano a scardinare le tradizionali fiabe Disney pur mantenendone appieno lo stile ma infarcendolo con situazioni grottesche e sopra le righe. Del resto la stessa saga di Shrek raccoglie in se le più famose fiabe come Cenerentola, Cappuccetto rosso e Pinocchio riadattandole al proprio contesto.

Per oggi è tutto ma come sempre, per restare sempre aggiornati con tutte le notizie di UpGo.news vi invitiamo a mettere il vostro mi piace anche alla nostra Pagina Facebook.

Leggi anche: offerte abbonamento Sky, come disdire Mediaset Premium, chiude Aninal Planet

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here