Tv » Blog Pay Tv » Disney Plus » Abbonamento Disney Plus. Come abbonarsi a Disney Plus con Star a prezzo scontato

Abbonamento Disney Plus. Come abbonarsi a Disney Plus con Star a prezzo scontato

Abbonarsi a Disney Plus
Attivazione abbonamento Disney Plus

Abbonarsi a Disney Plus. Come fare una nuova sottoscrizione a Disney Plus con il nuovo mondo dell’intrattenimento Star sempre al costo scontato di 69,99 euro l’anno. Finalmente siamo pronti a raccontarvi tutto sull’abbonamento al servizio Disney Plus, come nel nostro stile, sottolineando pregi e difetti di questa piattaforma. A chi consigliamo Disney Plus? Ma sopratutto, come si fa ad iscriversi al sito abbonandosi alla piattaforma?

Partiamo dal dato più importante. È ancora possibile abbonarsi a Disney Plus con la “vecchia tariffa”. Dal 23 febbraio 2021 infatti Disney Plus aggiunge Star ma facendo l’abbonamento annuale dal link qui sotto è ancora possibile vedere per un intero anno Disney Plus al prezzo scontato. Quindi pagando 69,99 euro anziché 89,99 euro. È inoltre disponibile anche la modalità con rinnovo mensile che però non dà diritto ad alcuno sconto.

Attivazione abbonamento Disney Plus

Come attivare  Disney Plus

Come si fa ad attivare un nuovo abbonamento Disney Plus? È possibile attivare un nuovo abbonamento a Disney Plus utilizzando i link presenti su questa pagina. Ricordiamo che al momento Disney Plus non consente più una prova gratuita. Quindi bisogna pagare da subito, o in modalità mensile o in quella annuale (che di fatto regala ben due mesi di abbonamento).

Vuoi sapere tutto su Disney Plus? Leggi la recensione

Attivazione abbonamento Disney Plus

Disney Plus è solo online?Loghi e brand di Disney Plus

Assolutamente sì. Disney Plus è una piattaforma televisiva ed è diversa ed autonoma rispetto ai canali lineari prodotti dall’azienda (Disney Channel e Disney Junior). Quindi sì, si guarda solo online. Per il momento, come abbiamo scritto qui, manca un accordo valido per l’Italia per quanto riguarda Disney Plus su Sky o su SkyQ. Probabilmente, un accordo per SkyQ arriverà tra qualche mese.

Quindi, si può vedere Disney Plus solo online e non ci sono altri metodi per iscriversi a Disney Plus, se non attraverso il sito ufficiale del servizio streaming.

Cosa ci trovo dentro Disney Plus?

Disney Plus su Chromecast

E’ un argomento ben trattato in diversi articoli. Qui ricapitoliamo proprio in linea di massima i contenuti che vengono veicolati sulla piattaforma streaming Disney Plus. Troveremo essenzialmente sei famiglie di contenuto. Sei grandi brand che rappresentano un po’ i cinque canali on demand di Disney Plus che in questa modalità organizzativa si differenza quindi sensibilmente da Netflix o Prime Video.

Stiamo parlando di Disney, marchio principale “family”, Pixar, NatGeo, StarWars e Marvel. Cinque mondi ognuno con le sue serie e i suoi film. A questi primi cinque marchi dal 23 febbraio 2021 si è aggiunto anche Star, il canale per gli adulti, con serie e film protetti da parental control proprio perché indirizzate ad un pubblico decisamente più grande.

Disney Plus è per bambini?

Da qui nasce spontanea la domanda: abbonarsi a Disney Plus solo se si hanno in casa dei bambini? Non direi proprio. Disney Plus è certamente un prodotto a target famiglia. Ma come vedete è arricchito da contenuti Marvel e StarWars e tante altre cosette molto ghiotte anche per un pubblico più adulto. Insomma, oggi la Disney non è solo topolino e company ma è una grande major internazionale con all’interno diversi brand e tante produzioni di qualità per tutti i gusti. Quindi, in sintesi, potete abbonarvi e attivare Disney Plus anche senza figli in casa. Troverete sicuramente tanta roba interessante. In più con l’arrivo di Star, ultimo canale della piattaforma, Disney Plus tenta proprio di giocarsela ad armi pari con Netflix e Prime Video, proponendo film e serie per i più grandi perlopiù provenienti dalla 20th Century Fox (oggi 20 Century Studio).

Costo abbonamento Disney Plus

Disney Plus oggi costa 8,99 euro al mese. Con la possibilità di acquisto del pacchetto annuale a soli 89,99 euro. Non ci sono costi di attivazione e ci si può cancellare dal servizio quando si vuole, in piena libertà. L’abbonamento a Disney Plus dà diritto a quattro visioni contemporanee dei programmi. Quindi, ovviamente, un unico nucleo famigliare può sfruttare tranquillamente un unico abbonamento.

Metodi pagamento Disney Plus

Disney Plus permette come modalità di pagamento sia la carta di credito che l’account PayPal (sempre molto comodo per questo genere di abbonamenti). Per carte di credito intendiamo un po’ tutte le semplici carte di debito e prepagate usate in Italia. Quindi, a titolo di esempio, vanno benissimo anche le PostePay di PosteItaliane (sia standard che evolution) o le carte di N26.

Meglio abbonarsi a Disney Plus o a Netflix?

Il costo di Disney Plus è quindi molto più contenuto rispetto a quello dell’altro grande player del mercato video online: Netflix. Però, almeno in questa prima fase, troviamo Disney Plus il perfetto prodotto complementare a Netflix. Quindi forse meglio non attivare Disney Plus rinunciando a Netflix ma testare il servizio di entrambi.

Una bella combo Disney Plus + Netflix forse può dare quel giusto livello di intrattenimento casalingo che può sostituire quasi in tutto la tradizionale pay tv. Ad un prezzo tutto sommato non molto alto.

Condivisione abbonamento Disney Plus

Attivando un nuovo abbonamento a Disney Plus potrebbe venire la tentazione di dividere la spesa con qualche amico. Come abbiamo detto Disney Plus permette la creazione di ben 7 diversi profili e la visione in contemporanea da 4 dispositivi differenti.

Quindi, dal punto di vista teorico effettivamente potrebbe essere conveniente dividere il costo mensile dell’abbonamento Disney Plus. Cosa che già spesso accade con il principale concorrente Netflix.

Bene. Sappiate che questo con Disney Plus non è assolutamente possibile. E’ esplicitamente vietato dai termini e condizioni del servizio Disney Plus.

Per tutelarsi Disney Plus attiva dei sistemi di tracciamento dei diversi dispositivi utilizzati dal singolo abbonamento e dei differenti luoghi geografici dai quali proviene la connessione. In questo modo, un algoritmo potrebbe essere in grado di identificare utilizzi fraudolenti dell’account Disney+.

Quindi, ricapitolando, nessun problema per la condivisione dell’abbonamento Disney Plus all’interno del medesimo nucleo famigliare (quindi mamma, papà e figli). No alla condivisione con amici. Tanto meno con gente conosciuta online su qualche gruppo Facebook.

Non per fare i moralisti ma condividere illecitamente l’abbonamento ad un servizio è un vero e proprio atto di pirateria. Quindi, non fatelo assolutamente.

Sulla condivisione dell’abbonamento Disney+ abbiamo scritto un post ad hoc che potete trovare qui.

Chiudiamo qui questo articolo dedicato all’abbonamento Disney Plus. Cosa ne dite?

Ovviamente, come sempre, ci interessa conoscere la vostra opinione. Avete avuto problemi ad attivare Disney Plus? Cosa ne pensate dell’abbonamento a Disney Plus? Dite la vostra nello spazio commenti qui sotto.

Lascia un commento