Siete indecisi se abbonarvi a Sky o a Netflix? Se non conoscete nel dettaglio l’ offerta di contenuti delle due piattaforme, ecco il post che fa per voi. Nel nostro consueto spazio riservato alle opinioni, abbiamo messo velocemente a confronto Sky e Netflix, per capire a quale pubblico si rivolge l’ una e a quale l’ altra. Ecco la nostra recensione di confronto tra Netflix e Sky Tv.

Sky Netflix
Il nostro confronto tra Sky e Netflix. Quale scegliere tra Netflix e Sky? Quali sono i punti di forza delle due offerte?

Dopo un periodo di iniziale diffidenza le due società sembrano oggi voler andare più d’accordo. Infatti, per quanto riguarda l’universo on-demand di SkyQ, i due colossi hanno già annunciato una partnership. Gli abbonati Sky, potranno con SkyQ vedere Netflix, pagando un costo aggiuntivo, direttamente all’interno del variegato ecosistema Sky.

Ma se non siete dei fagocitatori insaziabili di contenuti tv o più semplicemente, avete limiti di portafogli, le due piattaforme possono essere semplicemente vissute come due valide alternative, consigliabili a pubblici in parte diversi. Vediamo in quale caso vince Sky e in quale caso è meglio Netflix. Sempre tenendo conto che il prezzo dei due servizi è profondamente differente.

Sky contro Netflix. Quale scegliere?

Netflix è sbarcato infatti in Italia in un clima d’entusiasmo generale. Mai come in questo caso l’ arrivo di una multinazionale è stato accolto con tanta simpatia. Per chi ne capisce di marketing e di brand, è un esempio straordinario di comunicazione efficace. Netflix, per molti giovani, significa novità. Rivoluzione dei consumi tv. Serie fighissime. E Sky, inutile negarlo, sta soffrendo la presenza di questo nuovo competitor.

Netflix è percepita come l’ innovazione totale del mercato pay tv. O forse più propriamente, una formula che si colloca in mezzo, tra televisione gratuita (visto il costo molto basso) e televisione a pagamento. Netflix piace ai nerd e visto che i nerd vanno di moda piace un po’ a tutti. Forse è questa in definitiva la loro fortuna.

Le serie tv di Netflix sono più belle di quelle Sky

Ovviamente dipende dai gusti. Ma da osservatori del mercato tv digitale, dobbiamo ammettere che negli ultimi mesi, le serie tv prodotte da Netflix hanno un riscontro maggiore di pubblico e critica. Anche sui social network, il lancio di alcune serie originali Netflix ha generato dei picchi importanti nelle discussioni globali. Le serie tv di Netflix sono quindi meglio di quelle Sky? Non è detto. In Sky hanno gioielli niente male. Ma è certo che Netflix ha dimostrato la grande capacità di lanciare veri e propri eventi, grazie alla messa online, globale e in contemporanea dei suoi show più importanti.

Inoltre, nella grande maggioranza dei casi, le serie tv Netflix a differenza di quelle di Sky, sono rese disponibili da subito con tutti gli episodi, generando il cosiddetto fenomeno del binge watching, ovvero la visione senza sosta di tutti gli episodi di una serie tv. Un aspetto che facilita la viralizzazione dei contenuti della televisione online.

Netflix produce molto. Sky invece acquisisce prevalentemente diritti. Dal punto di vista della quantità di contenuto offerto, sempre in termini di sole serie tv, le due piattaforme si equivalgono.

Interessante comunque il nuovo filone degli “Originals Sky”, ovvero le autoproduzioni della piattaforma. Sono ancora pochine ma troviamo cose davvero preziose come Gomorra e Il Miracolo di Ammanniti.

Insomma, se siete appassionati di serie televisive, avrete di che scegliere. Nonostante la differenza di prezzo enorme, Netflix si difende benissimo.

Il cinema di Sky contro il cinema di Netflix

Discorso completamente diverso per il cinema. Se mettiamo a confronto Sky contro Netflix, è palese che la seconda piattaforma ne esce molto male. Netflix ha un buon catalogo di film, molti film datati e qualcosa di autoprodotto. Mancano, tranne che per gli originals, le grandi prime tv di blockbuster e film di richiamo.

Qui Sky la fa da padrona con tanti canali dedicati in alta definizione e la rete ammiraglia Sky Cinema Uno che programma, ogni sera, una prima visione assoluta di film usciti da pochi mesi dalle sale. Se quindi siete appassionati di cinema e ignorate il fascino delle serie televisive, Sky è sicuramente quello che fa per voi.

Sky batte Netflix su calcio e sport

La tv a pagamento in Italia è stata nel tempo associata al prodotto calcio. Basti pensare alle recenti guerre per l’ acquisizione dei diritti di Serie A e Champion’s League. Netflix dichiara da subito la rinuncia a queste battaglie, smarcandosi e dando di sé un’ immagine, ancora una volta, completamente nuova.

Netflix non compete. Crea un mercato nuovo, piuttosto che provare a conquistare fette di quello già esistente. Un mercato di gente, fino a ieri non interessata alla pay, parecchio digitalizzata e, in qualche modo, più chic rispetto all’ utente della middle class tifoso della Roma. Quello sarà tirato per la giacca ancora per un po’ dal calcio di Sky. Su Netflix non ci sono le partite.

Se la vostra passione sono lo sport ed in particolare il calcio, non c’ è quindi paragone. Sky batte Netflix che sul mercato non compete. Ma se siete avvezzi alla tv in streaming potreste considerare l’ipotesi di abbonarvi alla nuova DAZN per vedere le partite di Serie A (solo 3 su 10, le altre ce l’ha Sky) e quelle di Serie B.

Sky è inoltre molto migliorata sul fronte della diffusione. La tv satellitare è sempre meno satellitare e viene ormai diffusa, seppur con qualche differenza di canali e contenuti, anche sul digitale terrestre e sulla fibra. Su questo punto potete anche leggere il post: che differenza c’ è tra Sky Satellite e Sky Digitale Terrestre?

Leggi anche: è meglio Netflix o Infinity? oppure è meglio Netflix o Amazon Prime Video?

Netflix vs Sky
Netflix vs Sky. Il confronto. Quale è meglio tra Netflix e Sky? A cosa conviene abbonarsi?

Netflix è molto più economica di Sky

Il prezzo di Netflix è decisamente più economico del pacchetto base di Sky. Il pacchetto base di Sky comprende solo l’intrattenimento. Per cinema, sport e calcio, bisogna sottoscrivere i pacchetti aggiuntivi. Tutte opzioni che in casa Sky, fanno lievitare il prezzo. Di molto.

Attualmente quindi, non c’ è confronto. Soprattutto per chi intende vivere l’ intrattenimento domestico in maniera un po’ più light. Abbonarsi ai pacchetti Sky potrebbe risultare decisamente troppo costoso. Netflix invece, mantiene una formula davvero conveniente con il pack di base (che comprende comunque tutti i contenuti, ma solo due visioni in contemporanea) distribuito al prezzo di 10,99 euro. A voi la scelta.

SHARE